venerdì 24 Maggio 2024

Altri studi condotti dai ricercatori sul cancro della Columbia vengono ritirati

2 mesi ago

Scandalo scientifico: il ritiro di studi sul cancro alla Columbia

Gli scienziati del laboratorio oncologico della Columbia University hanno ritirato quattro studi e criticato uno per abuso del sistema scientifico, in seguito a accuse di cattiva condotta nella ricerca.

Un’indagine in Gran Bretagna ha rivelato discrepanze nei dati pubblicati dal laboratorio Columbia, incluso il riutilizzo non etico di immagini in diversi documenti.

Il New York Times ha riportato la rimozione di uno studio sul cancro allo stomaco condotto dai ricercatori della Columbia University a seguito di violazioni dell’etica individuate da un’indagine interna di una rivista medica nel 2022.

Continuano le pubblicazioni sospette

Nonostante il ritiro di uno studio, il dottor Sam Yoon e Changhwan Yoon della Columbia University hanno continuato a pubblicare studi con dati dubbi, secondo accuse pubblicamente evidenziate da vari fonti.

I due scienziati hanno lavorato su 26 articoli con altri ricercatori dal 2008, alcuni dei quali sono stati successivamente contrassegnati per aver travisato i risultati degli esperimenti.

Uno di questi articoli è stato ritirato il mese scorso, dopo che il New York Times ha sollevato dubbi e chiesto chiarimenti agli editori riguardo alle accuse di manipolazione dei dati.

Retrattazione di ulteriori studi e note critiche

Nelle settimane recenti, diverse riviste mediche hanno ritirato tre studi aggiuntivi che proponevano nuove strategie per il trattamento dei tumori, citati in circa 90 articoli da altri laboratori.

Un importante editore scientifico ha incluso una nota critica nell’articolo ritirato nel 2022, evidenziando il grave abuso rappresentato dal riutilizzo e travisamento dei dati senza attribuzione appropriata.

Gli esperti sottolineano che sebbene siano state prese misure su una piccola parte dei documenti sospetti, l’episodio mette in luce la diffusa ricerca inaffidabile anche da parte dei migliori laboratori e la necessità di maggior controllo da parte degli editori scientifici.

Scienziati sotto accusa per condotta discutibile

Alcuni laboratori scientifici sembrano adottare un atteggiamento lento nel risolvere i problemi rilevanti all’interno della comunità scientifica. Questo comportamento permette il proliferare di ricerche discutibili, creando confusione e accumulo di errori nei documenti scientifici.

Il fenomeno delle ritrattazioni nella ricerca medica

Secondo il dottor Ivan Oransky, cofondatore di Retraction Watch, per ogni studio ritirato ci potrebbero essere altri dieci che dovrebbero subire lo stesso destino, sottolineando la scarsa volontà dei giornali scientifici nel correggere tale situazione.

Nonostante le accuse rivolte al laboratorio del dottor Yoon, il Centro Medico della Columbia ha preferito astenersi dal commentare la vicenda, confermando però il sostegno agli standard etici e all’integrità della propria ricerca.

L’inchiesta sul laboratorio del dottor Yoon

Il sito web del laboratorio è stato recentemente disattivato dalla Columbia senza fornire spiegazioni. Né il dottor Yoon né Changhwan Yoon sono stati reperibili per commenti, mentre il Memorial Sloan Kettering Cancer Center sta esaminando il lavoro svolto dagli scienziati in questione.

Le ritrattazioni nell’ambito scientifico stanno attirando sempre più attenzione, specialmente dopo il ritiro di alcuni studi medici sospetti. La pratica ha coinvolto anche lo studio condotto presso il Dana-Farber Cancer Institute di Harvard, sollevando preoccupazioni in merito alla validità dei dati di base delle ricerche.

Il ruolo della ricerca nel mondo accademico

Gli scienziati accademici, sottoposti a forti pressioni per produrre studi di alta qualità, sono spesso tentati di pubblicare ricerche discutibili per ottenere maggiore visibilità e supporto finanziario. Questo fenomeno mette in discussione l’integrità della ricerca scientifica e la reputazione degli istituti di ricerca coinvolti.

Il dottor Yoon, rinomato per il suo lavoro nella chirurgia robotica e nel trattamento del cancro allo stomaco, ha attratto ingenti finanziamenti federali per la ricerca nel corso della sua carriera. Tuttavia, le recenti ritrattazioni delle sue pubblicazioni sollevano dubbi sulla validità dei suoi studi e sulla relativa condotta scientifica.

Scandalo nella Ricerca Scientifica: Problemi di Integrità

Una serie di studi scientifici è stata ritirata a causa di presunte irregolarità nelle immagini utilizzate, sollevando dubbi sulla loro validità. Le pubblicazioni coinvolte includono risultati con immagini identiche di topi affetti da tumori, nonostante esperimenti diversi.

Ritiri Avvenuti su Riviste Mediche Importanti

Riviste di prestigio come Cell Death & Disease e Oncogene hanno ritirato diversi studi incriminati. Le analisi condotte hanno rilevato il riutilizzo di immagini, compromettendo la credibilità dei risultati presentati.

Responsabilità dei Ricercatori Coinvolti

Le indagini hanno rivelato che molti dei lavori incriminati sono stati supervisionati da ricercatori senior. La cattiva condotta nella ricerca è stata inizialmente attribuita ai ricercatori più giovani, ma si è iniziato a evidenziare il ruolo decisivo dei supervisori nell’assicurare l’integrità scientifica.

Lemonnier Huang: Coinvolgimento nei Ritiri

Il dottor Huang, coinvolto in uno degli studi ritirati, ha attribuito le problematiche delle ricerche a un colega più giovane, sostenendo di non essere coinvolto direttamente. Tuttavia, la questione dell’attribuzione delle responsabilità è al centro del dibattito su questi scandali scientifici.

Conseguenze dei Ritiri sull’Integrità Scientifico Medica

Le riviste mediche coinvolte nei ritiri hanno dichiarato di aver perso fiducia nei risultati pubblicati, sottolineando l’importanza dell’integrità scientifica. Gli esperti di imaging hanno individuato possibili manipolazioni nelle immagini, mettendo in discussione l’accuratezza dei risultati presentati.

Analisi su Studi e Criticità nell’Ambito della Ricerca

La rimozione quasi impercettibile di uno studio sul cancro allo stomaco ha sollevato una serie di interrogativi sull’effettiva vigilanza e controllo dei lavori scientifici da parte delle riviste accademiche e dei ricercatori coinvolti.

Responsabilità Etica dei Ricercatori e degli Editori

Gli ultimi eventi dimostrano la necessità di rafforzare le procedure di controllo e di supervisione all’interno delle istituzioni scientifiche, al fine di prevenire futuri scandali legati alla cattiva condotta e all’inaccuratezza nella pubblicazione di risultati di ricerca.

Editoria scientifica: trasparenza sul ritiro degli articoli

Alcuni editori scientifici non rendono pubbliche le ragioni del ritiro degli articoli fino alla pubblicazione ufficiale in stampa, anche se gli articoli sono già online.

La posizione di Roland Herzog e Elsevier

Il direttore della rivista Molecular Therapy, Roland Herzog, ha rivelato che i redattori avevano preparato una spiegazione per l’articolo ritirato, ma Elsevier, l’editore principale, ha sostenuto che non fosse necessaria.

La trasparenza di Elsevier

Dopo pressioni, Elsevier ha finalmente concordato di spiegare pubblicamente il ritiro dell’articolo. Tuttavia, l’azienda considera gli articoli online diversamente da quelli stampati, mantenendo una politica di rimozione senza spiegazioni in caso di problemi.

Critiche a Elsevier

Elsevier, con migliaia di riviste scientifiche e miliardi di dollari di entrate annue, è stata criticata per le sue politiche opache di ritiro degli articoli online.

Discrepanze nei dati: la situazione alla Columbia University

Alcuni articoli degli scienziati della Columbia con discrepanze non risolte nei dati sono stati pubblicati da editori importanti come Elsevier, Springer Nature e l’American Association for Cancer Research.

Indagini in corso

I tre editori stanno indagando sulle discrepanze segnalate dai ricercatori. Le indagini richiedono tempo e coinvolgono consulenze di esperti e analisi dei dati grezzi.

Collaborazioni controverse

Preoccupazioni sono state sollevate su collaborazioni con ricercatori della Columbia in studi ora ritirati. Alcuni scienziati coinvolti hanno pubblicato articoli con problematiche sui dati.

Reazioni della Columbia University

La Columbia ha rafforzato l’importanza delle pratiche di ricerca solide dopo le controversie. Il vice preside per la ricerca ha avvertito della possibilità di sospensione di finanziamenti e perdita di fiducia dei donatori in caso di accuse di frode nella ricerca.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.