mercoledì 22 Maggio 2024

Attacco di Odessa: gli investigatori ucraini chiedono risposte dopo che l’attacco russo ha ucciso 12 persone, tra cui 5 bambini

3 mesi ago

Tragedia a Odessa: live report dall’Ucraina

Le autorità ucraine chiedono giustizia dopo l’attacco russo che ha causato la morte di 12 persone, tra cui 5 bambini.

La storia di Serhiy

Serhiy Haidarzhy e la sua famiglia sono stati colpiti duramente dall’attacco. La sua decisione di addormentarsi in una diversa stanza potrebbe aver salvato la sua vita.

La moglie Anna è rimasta vittima dell’attacco insieme al loro bambino Tymofii. Solo Serhiy e la figlia Liza sono sopravvissuti alla tragedia.

Il lungo incubo di Serhiy

Serhiy ha atteso per 16 ore nell’angoscia, sperando che i soccorritori ritrovassero la moglie e il figlio vivi. Purtroppo, entrambi erano già deceduti.

Nonostante il dolore, Serhiy ha trovato un po’ di conforto nel sapere che Anna e Tymofii sono deceduti senza soffrire, mentre dormivano placidamente.

Liza, testimone di una tragedia

Liza, la figlia più grande di Serhiy e Anna, è l’unica sopravvissuta insieme al padre. La piccola non comprende appieno la tragedia e è stata consolata con la spiegazione che i suoi cari sono ora in paradiso.

Attacco a Odessa: 12 morti in assalto a grattacielo residenziale

Odessa, una città chiave nel sud dell’Ucraina, è stata teatro di un brutale attacco sabato, con dodici persone uccise e altre 20 ferite, alcune gravemente.

La comunità locale è ancora sotto shock per la tragedia, il luogo dell’attacco è ormai un altare di fiori, candele e giocattoli in memoria delle vittime.

Indagine sul tipo di drone utilizzato nell’attacco

Gli investigatori stanno cercando di determinare il tipo di drone utilizzato nell’attacco. I danni inflitti all’edificio sono rilevanti, così come il numero di vittime, sollevando sospetti su una possibile modifica del drone per aumentarne la potenza d’urto.

Secondo Natalia Humeniuk, portavoce del Comando operativo meridionale, è plausibile che il drone abbia avuto la testa rinforzata per causare una devastazione così estesa, indicando una nuova tattica nel conflitto.

Funzionari di Odessa confermano decesso di cinque bambini

Dei dodici morti nell’attacco, cinque erano bambini, tra cui Tymofii, confermano le autorità locali, evidenziando la crudele perdita di vite innocenti.

Una famiglia uccisa in un attacco

All’interno di una tragedia devastante, tre bambini sono stati uccisi insieme ai loro genitori, Tetyana e Oleh Kravets, entrambi militari delle forze armate ucraine.

Una scoperta straziante

La coppia e la loro figlia di 7 mesi sono stati rinvenuti sabato, mentre i loro figli Zlata, 8 anni, e Sergiy, 9 anni, sono stati estratti dalle macerie solo la domenica successiva.

La tragedia continua

Un quinto bambino, identificato solamente come Mark, di 3 anni, è stato ucciso nell’attacco. Suo padre, Vitaliy, è deceduto, mentre sua madre, Anastasia, è gravemente ferita in terapia intensiva.

Un eroe ricordato

La Direzione regionale delle Forze di difesa territoriale del sud ha lodato Oleh Kravets come un esempio di coraggio e determinazione, sottolineando la sua dedizione alla patria durante il servizio militare.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.