mercoledì 22 Maggio 2024

Castello fortificato del XIV secolo e fossato scoperti sotto un hotel in Francia

2 mesi ago

Scoperta sorprendente sotto un hotel francese: un castello medievale

Archeologi hanno rinvenuto i resti di un castello medievale del XIV secolo, tra cui un fossato, sotto il cortile di un hotel storico in Francia. Gli oggetti recuperati includono gioielli, utensili da cucina e lucchetti, rivelando dettagli sulla nobiltà che abitava il castello.

Dettagli della scoperta nel 2023

Nella primavera del 2023, gli archeologi dell’INRAP hanno condotto scavi nel cortile dell’Hotel Lagorce, costruito nel XVIII secolo sulle rovine del Castello di Hermine. Il castello, eretto nel 1381 a Vannes, in Bretagna, serviva come fortezza e residenza per Giovanni IV, duca di Bretagna.

Storia del castello e della Bretagna medievale

La Bretagna, stato feudale fondato dopo la partenza dei Vichinghi, era retta da una linea di duchi ereditari. Giovanni IV iniziò la costruzione di numerose fortezze, tra cui l’Hermine, diventata presto la sede del ducato. Tuttavia, il castello cadde in rovina quando la capitale del ducato fu spostata da Vannes.

Un dettaglio della base dello stipite d’ingresso. (Credito immagine: © Rozenn Battais, INRAP)

Trasformazioni e riscoperta del castello

Trasformazioni successive fecero diventare l’edificio un hotel, una scuola di diritto e infine uffici governativi, sovrapposti al castello originale del XIV secolo. Le fondamenta originali furono riscoperte nel 2021, aprendo la strada per la trasformazione dell’edificio in sede museale.

Passato che torna alla luce

Gli scavi hanno restituito alla luce un pezzo di storia prezioso, svelando dettagli sulla vita passata nella Bretagna medievale. La scoperta del castello sottolinea l’importanza di conservare e studiare il patrimonio storico per comprendere il nostro passato.

Scoperte archeologiche inaspettate

Recentemente, durante un’attività di scavo in un sito archeologico, sono state fatte scoperte sorprendenti che stanno gettando nuova luce sul passato.

Oggetti antichi emergono dall’acqua

Una delle scoperte più interessanti è stata quella di oggetti antichi che sono emersi dai livelli impregnati d’acqua del sito. Tra essi, si trovano reperti unici che potrebbero fornire informazioni preziose sulla civiltà che li ha prodotti.

Un lucchetto a sfera nel riempimento del fossato

Un’altra scoperta degna di nota è stata quella di un antico lucchetto a sfera, trovato nel riempimento di un fossato. Questo oggetto potrebbe essere collegato a usi e pratiche dell’epoca a cui risale, aprendo nuove prospettive di ricerca.

Anelli ritrovati nel fossato

Ulteriori ricerche hanno portato al ritrovamento di anelli nell’area del fossato. Questi anelli potrebbero rivelare dettagli sulla vita quotidiana, sulle abitudini, e sulle credenze delle persone che vivevano in quel luogo secoli fa.

Importanza delle scoperte archeologiche

Le scoperte archeologiche non solo arricchiscono la nostra comprensione del passato, ma apportano contributi significativi alla storia e all’evoluzione delle società umane. Esse rappresentano un ponte con le generazioni precedenti, consentendoci di riscoprire e preservare le nostre radici.

Scoperta del Piano Terra della Residenza Ducale

Gli archeologi durante gli scavi nel cortile dell’antico albergo hanno ritrovato il piano terra della residenza ducale insieme ai resti di una torre che si affacciava su un fossato esterno. Il castello presentava dimensioni di circa 42 metri per 17 metri con muri spessi fino a 5,5 metri.

Dettagli Architettonici e Decorativi

All’interno del castello, gli archeologi hanno scoperto diverse scale, tra cui una cerimoniale, modanature intagliate e stipiti delle porte decorati, combinando abilmente funzioni difensive e residenziali. Questo progetto architettonico rappresentava un equilibrio tra praticità e estetica.

Scoperte Nelle Latrine e Nel Fossato

Alle estremità del castello sono stati rinvenuti latrine e condutture di drenaggio che probabilmente servivano i vari piani del complesso. Gli scavi manuali hanno portato alla luce piccoli oggetti come monete, utensili da cucina e ciotole di legno, risalenti al XV e XVI secolo.

Scoperte di Gioielli e Reperti nel Fossato

Esplorando il fossato, gli archeologi hanno scoperto gioielli, spille, fibbie, piatti di metallo, chiavi e lucchetti. L’accesso al castello avveniva attraverso un ponte di legno che scavalcava il fossato, i cui pilastri di sostegno sono stati identificati durante gli scavi.

La Potenza e Ricchezza del Duca Giovanni IV

Le nuove scoperte archeologiche testimoniano la potenza e la ricchezza del duca Giovanni IV. La costruzione avvenuta in un’unica fase dimostra l’impiego di consistenti risorse finanziarie e umane, segno della capacità del duca di coinvolgere i migliori ingegneri e artigiani dell’epoca.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.