mercoledì 22 Maggio 2024

Cina rafforza la guardia costiera nei pressi delle isole di Taiwan

3 mesi ago

Da domenica, Pechino ha dispiegato una flottiglia di navi della guardia costiera per il pattugliamento intorno alle isole Kinmen, controllate da Taiwan ma vicine alla costa del Fujian. Questa mossa segue l’incidente del 14 febbraio in cui due cinesi a bordo di un peschereccio sono morti dopo una collisione con una motovedetta di Taipei.

La guardia costiera cinese ha svolto compiti di controllo delle navi, protezione dei pescherecci e emissione di avvisi, con l’obiettivo di rafforzare le forze dell’ordine e proteggere la sicurezza dei pescatori. Le autorità del Fujian hanno annunciato un aumento delle pattuglie vicino a Xiamen e Kinmen per garantire l’ordine della navigazione.

L’incidente mortale ha permesso alla Cina di esercitare maggiore pressione su Taiwan, considerata una provincia ribelle e parte “inalienabile” del territorio cinese da riunificare, se necessario, con la forza. Il ministero dell’Agricoltura e degli Affari rurali ha sottolineato l’importanza di potenziare i pattugliamenti per proteggere i pescatori durante la stagione di pesca.

La guardia costiera del Fujian ha condotto un’esercitazione completa delle forze dell’ordine nelle acque vicino a Xiamen e Kinmen per testare la risposta rapida e le capacità di gestione delle emergenze delle navi delle forze dell’ordine. L’obiettivo è garantire la sicurezza e la protezione delle vite e delle proprietà dei pescatori.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Don't Miss

I delegati si riuniscono a Pechino per la sessione annuale del parlamento

La sessione annuale del parlamento cinese: delegati si riuniscono a Pechino Migliaia

Tragedia in Calabria: due morti e due feriti gravi in incidente stradale

Due vite spezzate e due persone gravemente ferite in un incidente stradale