Come convivere con un partner disordinato: consigli per gestire diverse abitudini organizzative

2 mesi ago

Tracy McCubbin, esperta in decluttering da due decenni, ha sposato un uomo descritto come “molto disordinato”. Hanno affrontato insieme le differenze, adottando strategie pratiche e mantenendo la calma.

Migliora i sistemi organizzativi

McCubbin sottolinea l’importanza dei sistemi solidi. Aggiungere ganci per zaini o scaffali per i libri aiuta a tenere in ordine gli spazi. Il focus è sull’aiutare, non sull’accusare.

Concentrati sulla funzionalità

Secondo McCubbin, l’organizzazione deve rendere funzionale la casa. Non si tratta di estetica, ma di garantire che gli spazi siano utilizzabili per le attività quotidiane.

Concentrarsi sugli spazi comuni è consigliato. Assicurarsi che aree come la cucina siano ottimizzate per entrambi i partner per favorire la convivenza armoniosa.

Gestire il disordine con famiglia e spazi ridotti

Antonia Colins, del sito web Balance Through Simplicity, condivide il suo approccio alla gestione del disordine con due figlie adolescenti, sottolineando l’importanza di regole di base per mantenere un minimo di ordine.

Le radici profonde del disordine

Il disordine può nascondere problematiche più profonde, come ostacoli fisici o mentali. Il disturbo da accumulo è solo un esempio, ma disturbi come l’ADHD possono portare a una maggiore difficoltà nel gestire il disordine. Patienza e comprensione sono fondamentali in questi casi.

Le limitazioni fisiche, come l’età avanzata, possono influenzare la capacità di mantenere un ambiente ordinato. È importante notare cambiamenti improvvisi nella pulizia di una persona e segnalarli a un medico per escludere problemi di salute sottostanti.

Approcci strategici alla comunicazione

La terapista Kiaundra Jackson sottolinea l’importanza di affrontare il disordine con tattiche di comunicazione efficaci. Evitare di parlare del problema quando le persone coinvolte sono stanche o affamate può prevenire conflitti.

Sperimentare nuovi approcci di comunicazione, come scrivere e-mail invece di litigare, può essere utile. Esprimere chiaramente le proprie aspettative e rivederle regolarmente può prevenire il risentimento e favorire una convivenza armoniosa.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.