martedì 21 Maggio 2024

Cosa succede se è nuvoloso durante l’eclissi solare dell’8 aprile?

2 mesi ago

Eclissi solare: impatto delle nuvole sul fenomeno naturale

Per l’eclissi solare totale dell’8 aprile, non sempre il cielo sarà sereno anche se ti trovi nel percorso della totalità. Ma cosa succede se è nuvoloso? Noterai comunque effetti insoliti quando l’ombra della luna si avvicina.

Se durante l’eclissi ci sono nuvole spesse, potresti avere un’opportunità diversa ma suggestiva: le nuvole potrebbero agire come uno schermo di proiezione per mostrare l’avvicinamento e la partenza dell’ombra della luna, come descritto da Isabel Martin Lewis nel 1924.

L’ombra della luna oscura il Pacifico nordoccidentale durante un’eclissi solare. (Credito immagine: NASA Goddard/GSFC)

Effetto delle nubi di livello medio-alto

Se il cielo è coperto da nuvole di livello medio-alto, potresti comunque osservare il movimento dell’ombra ellittica e notare cambiamenti nella luce ambientale e nel colore delle nuvole. Questi fenomeni potrebbero arricchire l’esperienza dell’eclissi nonostante le nuvole.

Memorie della mia prima eclissi solare totale

La mia famiglia viveva appena fuori Cap-Chat, nel Quebec, durante l’eclissi solare totale del 1972. La sonnolenta comunità canadese di 2.000 abitanti vide arrivare quasi 30.000 persone per l’evento.

Un’esperienza indimenticabile

L’eclissi ha iniziato sotto un sole splendente, con alcune nuvole alte. Man mano che il sole si copriva, un velo di nuvole grigio ha coperto il cielo. L’arrivo dell’ombra lunare è stato un evento straordinario che ha trasformato l’atmosfera.

Colori magici nel cielo

Con l’oscurità improvvisa, il colore delle nuvole è cambiato, trasformandosi in tonalità strane ed esotiche. Dietro l’ombra lunare, il cielo ha mostrato colori giallo-arancio e persino tonalità di rosso rubino. Questo spettacolo ha lasciato un’impronta indelebile nella memoria di chi lo ha vissuto.

Dettagli finali dell’esperienza

Nonostante la fitta copertura nuvolosa, siamo riusciti a osservare il sole eclissato grazie a un’apertura fortuita nel cielo. Mentre la totalità finiva, il bordo posteriore dell’ombra proiettato sulle nuvole creava uno spettacolo mozzafiato. Sono ricordi che restano vividi nel tempo.

Echi di un evento straordinario

Nel 1970, durante un’eclissi solare totale, il corrispondente Bill Plante rimase colpito nonostante il cielo nuvoloso. Descrisse l’esperienza come un momento incredibile, quando la luce svanì repentinamente, creando un’atmosfera notturna in pieno giorno.

Un’esperienza unica: l’eclissi solare totale

La descrizione di un’eclissi solare totale acquisisce una dimensione ancora più magica quando un’atmosfera particolare la circonda. Il ricercatore Carl Plante ha condiviso la sua esperienza di osservare il cielo durante un evento eccezionale.

Un’atmosfera surreale

Plante ha testimoniato con stupore l’oscurità improvvisa del cielo e il cambiamento repentino dei colori nel momento dell’eclissi. Nonostante le nuvole presenti, l’evento ha comunque lasciato il testimone a bocca aperta.

Il sole che emerge da dietro la luna durante un’eclissi solare. (Credito immagine: Getty Images)

Sfide anche con poche nuvole

Anche in presenza di poche nuvole nel cielo, c’è il rischio che durante l’eclissi un velo si interponga tra la Luna e il Sole. Questo accadde a Plante durante un’eccezionale eclissi risalente al 1977.

Durante quei brevi secondi, una singola nuvola ha offuscato la vista del fenomeno. Tuttavia, anche in queste circostanze, vale la pena osservare l’atmosfera circostante e apprezzare la rapida evoluzione dello spettacolo celeste.

Una sequenza di eclissi solare totale visibile contro un cielo prevalentemente limpido. (Credito immagine: Crimson Cat Studios tramite Getty Images)

Un’esperienza simile è stata vissuta durante un’altra eclissi, rivelando l’imprevedibilità e la bellezza della natura.

Impatto delle nuvole basse

Il fenomeno delle eclissi solari può risultare oscurato da nuvole basse e dense che ricoprono ampie porzioni del cielo. Queste nuvole, di solito situate a bassa altitudine, possono compromettere la visibilità durante l’eclissi.

Nel corso di un viaggio navale nell’Antartide nel dicembre 2021, Carl Plante e sua moglie hanno sperimentato l’ombra della Luna durante un’eclissi totale, nonostante le sfide meteorologiche.

Esperienza di un’eclissi solare totale dall’Antartide

Nel corso di un’esperienza unica, un osservatore ha raccontato l’eclissi solare totale vissuta dall’Antartide. Nonostante il cielo coperto e le precipitazioni leggere, l’evento ha offerto uno spettacolo suggestivo.

Gli effetti della totalità sono stati paragonati alla regolazione di un dimmer in una stanza illuminata, con un’atmosfera che oscilla tra luce e oscurità.

L’osservatore ha descritto l’esperienza come un’oscuramento amorfo del cielo, senza presenza di ombre distinte o coni di oscurità. La totalità è durata 97 secondi, seguita da un graduale ritorno della luce.

Pensieri finali sull’osservazione

Pur ritenendo l’eclissi antartica una delle esperienze meno entusiasmanti, l’osservatore si augura che futuri spettatori possano godere di una visione più nitida dell’eclissi dell’8 aprile. L’evento rimane un vero spettacolo, se le condizioni meteorologiche lo permettono.

L’esperienza è stata condivisa su Space.com, fornendo un resoconto unico dell’eclissi solare totale dal continente antartico.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.