mercoledì 24 Aprile 2024

Gli ospedali devono ottenere il consenso scritto del paziente per gli esami pelvici, afferma HHS

3 settimane ago

Ospedali richiesti al consenso scritto dei pazienti per esami pelvici sensibili

Il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani ha dichiarato che gli ospedali devono ottenere il consenso informato scritto prima di esami delicati come quelli del bacino e della prostata, soprattutto se il paziente sarà anestetizzato.

Un’indagine del 2020 del New York Times ha evidenziato casi in cui esami pelvici su donne venivano effettuati senza autorizzazione, anche a scopo educativo per studenti medici.

Misure adottate dal Dipartimento

Lunedì, il segretario della Salute, insieme ad altri funzionari, ha inviato una lettera agli ospedali e alle scuole di medicina del paese, denunciando tali pratiche e richiedendo linee guida chiare sul consenso informato.

Il Dipartimento ha emesso nuove linee guida ribadendo l’obbligo per gli ospedali di ottenere il consenso informato scritto per partecipare ai programmi Medicare e Medicaid.

Voci dalla comunità dei pazienti

Ashley Weitz, che ha subito un esame pelvico non autorizzato durante una sedazione in pronto soccorso, sostiene che i pazienti dovrebbero essere pienamente consapevoli e avere l’opportunità di dare il loro consenso nelle situazioni di addestramento medico.

Solo attraverso un impegno prioritario sul consenso del paziente sia da parte dei pazienti che dei fornitori medici, si potrà accrescere la fiducia nel settore sanitario.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.