domenica 19 Maggio 2024

Gravidanza adolescenziale collegata al rischio di morte prematura in età adulta, risultati di uno studio

2 mesi ago

Gravidanza in adolescenza e la sua connessione con la mortalità precoce nella vita adulta

Uno studio canadese ha scoperto che la gravidanza in adolescenza è legata a un aumento del rischio di mortalità prima del 31esimo compleanno per le donne coinvolte, indipendentemente dall’esito della gravidanza.

“Più giovane era la persona quando rimaneva incinta, maggiore era il rischio di morte prematura”, ha affermato il dottor Joel G. Ray, specialista in medicina ostetrica ed epidemiologo.

Risultati dello studio e dati analizzati

Lo studio si è basato su un vasto campione di 2,2 milioni di adolescenti in Ontario, Canada, dal 1991 al 2021. Anche tenendo conto di variabili come problemi di salute preesistenti e disparità socioeconomiche, le adolescenti che portavano a termine la gravidanza avevano un rischio maggiore di morte precoce.

Il rischio era più elevato tra le donne che avevano avuto gravidanze ectopiche o che avevano subito aborti spontanei da adolescenti. Anche le ragazze che avevano interrotto la gravidanza avevano un aumento del 40% del rischio di mortalità prematura rispetto a chi non era stato incinta in adolescenza.

Fattori di rischio e cause di morte

Le lesioni, sia autoinflitte che accidentali, sono risultate essere la causa principale di morte precoce tra le donne che erano state incinte in adolescenza, con probabilità più elevate di decesso per incidenti non intenzionali o autolesionismo.

Il dottor Ray ha specificato che le maggiori probabilità di mortalità si riscontrano tra le donne che rimangono incinte prima dei 16 anni o che hanno più gravidanze durante l’adolescenza.

Considerazioni finali sull’impatto della gravidanza in adolescenza

Elizabeth L. Cook, scienziata di Child Trends, ha sottolineato che la gravidanza adolescenziale potrebbe non essere il fattore causale diretto, ma potrebbe essere collegata a contesti sociali e di salute più ampi che influenzano il rischio di mortalità precoce.

Gravidanza in adolescenza e rischio di mortalità prematura

Uno studio condotto ha evidenziato un’associazione tra gravidanze in adolescenza e un aumentato rischio di morte prematura. Questo sottovalutato fenomeno potrebbe essere influenzato da varie cause, inclusi trascorsi traumatici durante l’infanzia.

Le gravidanze in adolescenza, spesso non intenzionali, mettono in luce le inefficienze dei sistemi educativi e di supporto per i giovani. Lo stigma e l’isolamento che molte adolescenti incinte vivono possono compromettere il loro benessere futuro.

Studi precedenti confermano il rischio

Ricerche precedenti, come uno studio finlandese del 2017, hanno stabilito un legame tra gravidanze adolescenziali e un aumentato rischio di morte prematura per motivi come suicidio, alcolismo, malattie circolatorie e incidenti stradali. Questi rischi sono stati spiegati in parte dal basso livello di istruzione.

Nonostante i rischi connessi alla gravidanza aumentino con l’età, le adolescenti incinte presentano maggiori probabilità di complicanze come ipertensione e preeclampsia rispetto alle donne più mature. Queste condizioni mettono a rischio sia la madre che il bambino, aumentando la probabilità di parto prematuro e complicazioni neonatali.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.