mercoledì 22 Maggio 2024

Guerra in Ucraina: un bambino di due anni tra i quattro uccisi mentre la Russia colpisce un condominio di Odessa

3 mesi ago

Una tragedia in Ucraina: il drammatico attacco a Odessa e la morte di un bambino di due anni

Un bambino di due anni è stato tra le quattro vittime di un attacco notturno con droni russi sulla città ucraina di Odessa. Le autorità hanno confermato che il piccolo, di nome Timofii, è stato trovato senza vita sotto le macerie.

Il comune di Odessa ha reso noto che il bambino è stato ucciso sulla soglia del suo terzo compleanno. Questa nuova perdita ha evidenziato le conseguenze devastanti della campagna di bombardamenti russi sulla popolazione civile.

Un attacco mortale

L’attacco ha causato la morte di quattro persone e il ferimento di altre otto, secondo le informazioni fornite dal servizio statale di emergenza dell’Ucraina. Cinque persone sono state salvate, ma le autorità stanno ancora cercando almeno altre 12 persone, compresi quattro bambini dispersi.

La condanna delle autorità

Le autorità locali hanno sottolineato che l’edificio colpito non ospitava alcuna struttura militare vicina, confermando così che si è trattato di un attacco deliberato contro i civili. Il procuratore generale dell’Ucraina ha enfatizzato che l’aggressione è stata ingiustificata.

La reazione delle istituzioni

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha condannato il tragico episodio e ha ribadito la necessità di potenziare le difese del Paese. L’attacco ha causato la distruzione di 18 appartamenti all’interno del condominio colpito, evidenziando la devastazione inflitta dalla guerra in corso.

La situazione in Ucraina: richieste di aiuti militari e finanziamenti in discussione

Il presidente ucraino ha ribadito l’importanza di incrementare i sistemi di difesa e i missili per proteggere la popolazione civile.

L’Ucraina ha chiesto un maggiore supporto militare agli alleati occidentali mentre il conflitto con la Russia entra nel terzo anno.

Zelenskyj ha lanciato un appello urgente ai legislatori statunitensi per approvare un pacchetto di aiuti da 60 miliardi di dollari, poiché milioni di vite potrebbero essere a rischio.

La leadership repubblicana alla Camera si è opposta alla proposta di aumentare i finanziamenti per l’Ucraina.

Il Pentagono valuta le opzioni per sostenere l’Ucraina

Il Pentagono sta esaminando la possibilità di utilizzare risorse finanziarie per sostenere l’Ucraina, nonostante l’incertezza sulla loro reintegrazione da parte del Congresso.

La situazione in Ucraina è in costante evoluzione e sarà oggetto di aggiornamenti costanti da parte delle fonti ufficiali.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.