martedì 21 Maggio 2024

Ho restituito la mia borsa di studio per le neuroscienze per dedicare la mia carriera alla crisi climatica

3 mesi ago

Da neuroscienziato ad attivista climatico

Nel 2021, dopo una carriera ventennale nelle neuroscienze, Adam Aron ha deciso di abbandonare la sua borsa di studio per dedicarsi alla crisi climatica. Con oltre 60 articoli scientifici pubblicati, ha scritto al National Institutes of Health (NIH) USA per revocare la sovvenzione per la sua ricerca sulla cognizione.

Un cambiamento di prospettiva cruciale

Leggendo un rapporto dell’IPCC, Aron ha preso coscienza delle terribili conseguenze della crisi climatica. Motivato dal desiderio di dare una risposta tangibile ai suoi figli sul suo impegno contro il cambiamento climatico, ha deciso di cambiare radicalmente rotta nella sua carriera.

Un nuovo percorso professionale

Aron ha iniziato a promuovere il disinvestimento dai combustibili fossili e la transizione alle energie rinnovabili presso l’Università della California. Ha insegnato psicologia del cambiamento climatico e ora si concentra sulla psicologia sociale dell’azione climatica, offrendo consigli a chi vuole unire la ricerca allo scopo di salvaguardare il pianeta.

Il passaggio decisivo

Nel 2021, Aron ha rifiutato l’ultima rata della sua sovvenzione da 350.000 dollari del NIH, rinunciando così alla sua carriera di neuroscienziato per dedicarsi interamente all’attivismo climatico. Questa trasformazione è stata graduale ma significativa, manifestando il suo impegno e la sua determinazione.

Una scelta coraggiosa e indipendente

La decisione di Aron di rinunciare alla sua carriera accademica e ai finanziamenti legati alla ricerca non è stata facile, ma segna il suo forte e chiaro impegno verso la lotta contro il cambiamento climatico. Un gesto che mette in luce la sua coerenza e il suo coraggio nell’affrontare una delle sfide più urgenti del nostro tempo.

Un cambio di rotta nel dipartimento

Dopo una decisione controversa, ho avvertito un cambiamento nel sostegno del mio dipartimento. Nonostante il mio ruolo fisso, ho fatto il mio turno senza il loro permesso.

Trasformazioni nel gruppo di ricerca

Pur continuando a insegnare al dipartimento di psicologia dell’UCSD, ho apportato numerose modifiche, compresa la trasformazione del mio laboratorio in Laboratorio di Psicologia e Azione Climatica.

Alcuni membri del gruppo hanno intrapreso nuove strade, con postdoc che sono diventati professori a tempo pieno o hanno cambiato ambito per dedicarsi alla crisi climatica ed ecologica.

Focus sulla crisi climatica

Abbiamo definito strategie per coinvolgere le persone nell’azione climatica e spingere i decisori a implementare cambiamenti cruciali per ridurre le emissioni e ripristinare gli ecosistemi.

Stiamo studiando l’impatto dell’azione collettiva sulla crisi climatica e come motivare le persone a unirsi all’iniziativa. Cerchiamo di capire cosa rende le persone più efficaci.

Scoperte sulla partecipazione all’attivismo climatico

In uno studio, abbiamo offerto un corso accelerato sulla crisi climatica e i movimenti sociali a studenti universitari. Nonostante una buona copertura di parametri, pochi sono diventati attivisti.

In un altro studio, abbiamo formato studenti interessati all’azione per la crisi climatica. Abbiamo notato che la percezione di impatto e il supporto del gruppo motivano l’attivismo.

L’impegno verso un’identità di gruppo guida l’azione collettiva

Uno dei fattori chiave che spinge le persone a aderire all’azione collettiva è l’identificazione con un gruppo e un senso di responsabilità verso di esso. Questi elementi sono essenziali per rendere efficace l’impegno nella causa condivisa.

Un nuovo inizio nel campo della ricerca

Nel reinventarsi nel lavoro, ci si può trovare a partire da zero nonostante l’esperienza pregressa. Spesso, come nel caso della ricerca su nuovi campi, è necessario acquisire conoscenze e competenze diverse, affrontando sfide e difficoltà per emergere con successo.

La necessità di nuove competenze e approcci

Nel campo della psicologia sociale e della teoria del movimento sociale, è cruciale apprendere nuove teorie e metodologie per creare impatto. Questo richiede un impegno costante nell’apprendimento e nell’adattamento a contesti di ricerca in evoluzione.

La sfida della mobilitazione sul clima

Sensibilizzare più persone alla crisi climatica è fondamentale. Molti professionisti possono contribuire senza necessariamente cambiare completamente il focus del loro lavoro, ma destinando parte del loro tempo e impegno a questa causa urgente.

Allarme sull’emergenza climatica

L’importanza di agire rapidamente sulla crisi climatica è evidente. Il mancato intervento potrebbe portare a conseguenze disastrose a livello economico, sociale e ambientale, con un impatto devastante sulla società e sul pianeta.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Don't Miss

Il ramo perduto da tempo del Nilo scorreva vicino alle piramidi

Un’alimentazione ricca di grassi correlata a forme di tumori Uno studio su

Come la mia ricerca sta inserendo il granchio blu nel menu della Croazia

Lavoro e impegno nel controllo del granchio blu in Croazia Il lavoro