I metal detector portano alla luce monete antiche di 300 anni nascoste dal leggendario truffatore polacco

1 mese ago

Metal detector rivelano tesoro nascosto dalla truffa di un leggendario ciarlatano polacco

Un gruppo di metal detector ha scoperto un tesoro di monete antiche che potrebbero essere appartenute ad Antoni Jaczewski, un truffatore che si era nascosto nelle montagne della Polonia.

Le gesta di Jaczewski

A inizio XVIII secolo, Jaczewski defraudò le persone a Kielce, convincendole di avere poteri terapeutici e ricevendo pagamenti in monete d’oro e d’argento.

La cattura e la fuga di Jaczewski

Dopo essere stato catturato e condannato all’ergastolo nel 1712, Jaczewski evase dalla prigione continuando le sue truffe fino a quando non fu nuovamente arrestato.

Scoperta del tesoro

Nel 2022, i metal detector hanno finalmente scoperto il nascondiglio delle monete, confermando la presenza del tesoro legato alla leggenda di Jaczewski.

Il ducato d’oro di Amburgo e altre scoperte

Oltre alle monete, è stato trovato un ducato d’oro del 1648 con l’immagine della Madonna con il bambino, suggerendo che potesse essere stato indossato come medaglione.

Conferma della leggenda

Sebastian Grabowiec, presidente dello Świętokrzyska Exploration Group, ha confermato che la scoperta del tesoro ha confermato l’esistenza di Jaczewski e della sua attività di truffa.

Ulteriori dettagli in fase di indagine

Le autorità non hanno ancora divulgato il numero esatto di monete trovate, poiché l’indagine è ancora in corso. Si sa però che sono per lo più in argento e risalgono al XVII e XVIII secolo.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.