martedì 21 Maggio 2024

I miagolii dei gatti sono così fraintesi

3 mesi ago

I miagolii dei gatti: un linguaggio frainteso

I comportamenti dei gatti possono essere fraintesi dagli esseri umani, come evidenzia uno studio condotto da ricercatori francesi. Le persone hanno difficoltà nel comprendere i segnali di un gatto infelice rispetto a quelli di un gatto felice.

Secondo lo studio, i miagolii e altre vocalizzazioni dei gatti vengono interpretati in modo sbagliato e si consiglia di considerare sia i segnali vocali che quelli visivi per capire meglio i propri animali domestici.

Il significato dei miagolii e dei segnali visivi

Gli studiosi hanno coinvolto 630 partecipanti online che hanno valutato 24 video con comportamenti felini. Il 33% mostrava solo segnali vocali, un altro 33% solo segnali visivi, mentre il resto comprendeva entrambi.

Charlotte de Mouzon, esperta di comportamento felino, sottolinea l’importanza di comprendere sia le vocalizzazioni che i segnali visivi dei gatti per migliorare la comunicazione uomo-gatto.

La complessità della comunicazione feline

I gatti esprimono una vasta gamma di segnali visivi, come movimenti della coda, accovacciamenti, e modifiche dell’espressione facciale. Anche le vocalizzazioni variano tra miagolii rassicuranti e suoni minacciosi.

Utilizzare sia i segnali vocali che quelli visivi per capire le intenzioni di un gatto può sembrare ovvio, ma spesso sottostimiamo la nostra capacità di comunicare con gli animali che ci circondano.

La percezione degli esseri umani sugli animali

La direttrice del Laboratorio di interazione uomo-animale presso l’Oregon State University sottolinea che spesso tendiamo a interpretare in modo positivo le emozioni degli animali, quasi fossero dotati di emozioni positive simili alle nostre.

Capire il linguaggio degli animali domestici: falsi miti e segnali fraintesi

Alcuni comportamenti comuni degli animali domestici possono essere fraintesi. Ad esempio, le fusa dei gatti potrebbero non sempre indicare conforto, ma anche stress o disagio. Questo è quanto emerge da uno studio condotto da esperti nel settore.

Secondo il dottor de Mouzon, le fusa possono essere emesse anche in situazioni scomode o stressanti per il felino, come forma di auto-consolazione. Il modo in cui un animale si comporta potrebbe nascondere significati non immediatamente comprensibili per gli umani.

Interpretare i segnali visivi degli animali

Un altro aspetto da considerare è la comprensione dei segnali visivi nei cani. Ad esempio, lo scodinzolio non è sempre un segno di felicità. Esistono variazioni sottili nel movimento della coda che possono indicare emozioni diverse, come pre-aggressione. È importante imparare a decodificare correttamente tali segnali.

Implicazioni dei risultati degli studi sugli animali domestici

Le ricerche in questo campo potrebbero migliorare la relazione tra animali domestici e proprietari, con benefici per il benessere di entrambi. Ad esempio, i rifugi animali utilizzano queste conoscenze per educare potenziali adottanti e migliorare il benessere degli animali.

Alcuni studiosi stanno esaminando se i gatti potrebbero essere impiegati come animali da terapia per aiutare persone con difficoltà di sviluppo o problemi legati alla salute mentale. Questo tipo di interventi può avere un impatto positivo nella lotta all’isolamento e alla solitudine.

Benefici delle relazioni uomo-animale per il benessere

Migliorare la relazione tra animali domestici e proprietari può avere profonde ripercussioni positive. Gli psicologi evidenziano come la presenza degli animali possa contribuire significativamente alla salute mentale e al benessere delle persone, ribadendo l’importanza di prendersi cura degli animali per garantire un rapporto armonioso e soddisfacente.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.