venerdì 24 Maggio 2024

Il capo della Columbia DEI è accusato di aver plagiato la tesi di Wikipedia

3 mesi ago

Accuse di plagio alla Columbia DEI Chief

Un funzionario della Columbia University è accusato di aver plagiato la sua tesi di dottorato, copiando da Wikipedia e da diverse fonti accademiche.

La denuncia è stata pubblicata online da The Washington Free Beacon, sollevando dubbi sulla correttezza accademica del personaggio coinvolto.

Accuse e reazioni

Alade McKen, il funzionario accusato, non ha ancora risposto pubblicamente alle accuse di plagio. L’Iowa State University ha dichiarato di essere al lavoro per investigare il reclamo.

La Columbia University ha rilasciato una dichiarazione generica riguardo alle accuse, affermando di prendere sul serio la questione dell’integrità accademica.

Evidenze di plagio

Parti della tesi di McKen sembrano essere state copiate direttamente da altre fonti, con lievi modifiche alla forma grammaticale. Il New York Times ha evidenziato similitudini tra i passaggi contestati e fonti esterne.

Uno dei passaggi citati riguarda il concetto di ‘diseducazione’ coniato dallo studioso nero Carter G. Woodson, senza attribuzione corretta.

Etica accademica sotto esame

La Columbia University ribadisce l’importanza degli standard etici accademici e l’impegno per l’integrità della ricerca e dell’insegnamento universitario.

Le accuse di plagio e le investigazioni ad esse associate gettano ombre sulla reputazione e sull’affidabilità dei membri della comunità accademica.

Accuse di plagio si estendono ad un altro amministratore della diversità universitaria

Un’altra figura universitaria, alla terza accusa in un mese, si trova al centro di polemiche. La recente accusa riguarda Alade McKen, amministratore della diversità presso un’università Ivy League.

Accuse e dimissioni

Le accuse di plagio si sono estese anche ad altre istituzioni di prestigio come Harvard, con la dottoressa Gay dimessasi dopo che sono emersi più di 40 casi di plagio nel suo lavoro accademico. Questo è avvenuto poco dopo un precedente episodio legato alla sua gestione dell’antisemitismo dopo un attacco da parte di Hamas contro Israele.

Al tempo della dimissione, la dottoressa Gay era stata presidente di Harvard, la prima donna nera a ricoprire tale ruolo, per circa sei mesi. Le controversie suscitate da questa vicenda hanno evidenziato la complessità delle questioni legate all’istruzione superiore.

Un’altra accusa controversa

Un’altra vicenda riguarda Neri Oxman, moglie di un critico del dottor Gay, che è stata accusata di aver plagiato parti della sua tesi di dottorato da fonti esterne, inclusa Wikipedia. Le scuse della signora Oxman hanno rispecchiato un clima di tensione e controversia intorno alle accuse di plagio.

Il caso McKen e il suo profilo universitario

Alade McKen è stato oggetto di accuse di plagio, con il suo caso che si aggiunge ad una serie di polemiche che coinvolgono diversi amministratori della diversità in istituzioni accademiche di prestigio.

Carriera e formazione accademica

McKen ha iniziato il suo incarico presso l’Irving Medical Center della Columbia University nel 2023, dopo una precedente esperienza come assistente preside per il reclutamento, la diversità e l’inclusione presso la Columbia University Graduate School of Architecture, Planning and Preservation.

In merito alla sua formazione, McKen ha conseguito un dottorato in studi educativi, sociali e culturali presso l’Iowa State, un master in amministrazione dell’istruzione superiore al Baruch College e un certificato di diversità e inclusione presso la Cornell University.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.