domenica 19 Maggio 2024

Il governo degli Stati Uniti voleva decodificare le navi aliene, ma non ne ha mai trovato nessuna, rivela il rapporto sugli UFO del Pentagono

2 mesi ago

Il mistero intorno agli UFO svelato dal rapporto del Pentagono

Un recente rapporto del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha rivelato che il governo non ha prove di incontri con alieni o di tecnologie extraterrestri nascoste. In passato era stato valutato un programma per decodificare eventuali navicelle aliene, ma nessuna è mai stata trovata.

Avvistamenti UFO attribuiti a voli militari segreti

Il rapporto del Pentagono attribuisce gli avvistamenti UFO degli anni ’60 a voli segreti di aerei spia e veicoli spaziali americani. Non vi è alcuna conferma che il governo abbia avuto accesso a tecnologia extraterrestre o abbia effettuato operazioni di reverse engineering su di essa.

Ricerca approfondita senza riscontri

Nonostante gli sforzi investigativi condotti a tutti i livelli, non sono emerse prove che confermano la presenza di tecnologia aliena. Il rapporto ha esaminato sia documenti classificati che non classificati, coinvolgendo anche interviste con personale dell’intelligence.

Interesse rinnovato per gli UFO

Dopo la diffusione nel 2017 di videoclip di presunti aerei misteriosi, il governo degli Stati Uniti ha intensificato la sua attenzione sugli UFO. Con richieste di indagini da parte del Senato nel 2020 e un rapporto pubblicato dal Pentagono nel 2021 su più di 140 avvistamenti di UFO da parte dei piloti della Marina.

Conclusioni del rapporto e attività investigativa

Il rapporto del Pentagono ha concluso che la maggior parte degli avvistamenti di UAP (fenomeni aerei non identificati) è riconducibile a errori di identificazione di oggetti e fenomeni comuni. Non sono emerse prove di tecnologia extraterrestre in relazione agli avvistamenti.

Creazione dell’All-domain Anomaly Solution Office

Per gestire segnalazioni di avvistamenti UFO, il Pentagono ha istituito l’All-domain Anomaly Solution Office nel 2022. Quest’ufficio ha esaminato prove classificate e non classificate, con pieno accesso ai programmi governativi segreti relativi agli UFO.

Il Mistero degli UFO

Recenti indagini non hanno rivelato prove di attività aliena in nessun caso specifico. Tuttavia, l’interesse per gli UFO ha provocato speculazioni nei media e sui social network.

Le Teorie del Complotto

Un ex funzionario dell’intelligence statunitense ha dichiarato che il governo stava segretamente indagando sugli UFO precipitati, sostenendo di aver trovato esseri “non umani” all’interno delle astronavi recuperate, alimentando così teorie del complotto.

Il Programma Kona Blue

Nonostante il Pentagono abbia brevemente considerato un programma per decodificare la presunta tecnologia aliena, denominato Kona Blue, è stato infine respinto dal Dipartimento per la Sicurezza Nazionale per mancanza di merito.

La Verità Svelata

Secondo un rapporto dell’AARO, non sono mai stati raccolti velivoli o corpi extraterrestri. Il materiale su cui si basava il programma Kona Blue è stato considerato esistente solo dai suoi sostenitori, non supportato da prove concrete.

Nuove Rivelazioni in Arrivo

L’AARO ha annunciato l’uscita di un secondo volume del rapporto sugli avvistamenti UFO tra novembre 2023 e aprile 2024. Inoltre, il DOD sta sviluppando un kit di sensori portatile chiamato “sistema Gremlin” per investigare sui futuri avvistamenti.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.