domenica 19 Maggio 2024

Il “nuovo” virus dell’influenza suina ammala un bambino della Pennsylvania nel primo caso dell’anno

2 mesi ago

Il primo caso di influenza suina dell’anno: caso in Pennsylvania

Un bambino della Pennsylvania ha contratto l’influenza suina dopo il contatto con maiali, secondo funzionari sanitari. È il primo caso negli Stati Uniti quest’anno, confermato dai CDC.

Il virus dell’influenza A “nuovo” e il contagio da maiali

Il virus influenzale rilevato è un ceppo recente di H1N2, solitamente presente nei maiali. Questi “varianti” possono infettare gli esseri umani, soprattutto coloro esposti a maiali infetti.

Le infezioni umane sono spesso associate a tosse o starnuti dei maiali, trasmettendo il virus per via aerea o attraverso il contatto diretto. Nel caso in questione, il paziente aveva avuto contatto con i maiali.

L’evoluzione del caso e la trasmissione

Il bambino affetto, curato dall’9 marzo, si è ripreso dopo essere stato ricoverato. Non ci sono segni di trasmissione a terzi, ma le indagini sono in corso. Due contatti stretti del paziente hanno sviluppato sintomi lievi e avevano avuto contatto con i maiali.

Le varianti dei virus influenzali di solito non si diffondono facilmente tra le persone, come confermato dai funzionari del CDC.

Influenza suina: sintomi e trattamento

L’influenza suina, o influenza A (H1N1), è un virus che può diffondersi facilmente tra le persone. I sintomi includono febbre, letargia, tosse, naso che cola, mal di gola e nausea.

Gravità e trattamento

In alcuni casi, l’influenza suina può causare malattie gravi che richiedono il ricovero in ospedale. Tuttavia, può essere trattata con farmaci antivirali utilizzati anche per l’influenza stagionale.

Recenti casi segnalati

Negli ultimi anni, il CDC ha notificato un aumento dei casi di influenza suina legati alle fiere agricole. È importante adottare precauzioni come evitare il contatto con suini malati e lavarsi frequentemente le mani.

Prevenzione e raccomandazioni

Per evitare l’influenza suina, è consigliabile non mangiare né bere vicino ai maiali e seguire scrupolosamente le misure igieniche. La prevenzione è fondamentale per contrastare la diffusione del virus.

Conclusione

Questo articolo fornisce informazioni di base sull’influenza suina, includendo sintomi, trattamento e recenti casi segnalati. È fondamentale essere consapevoli delle precauzioni da adottare per prevenire la diffusione del virus.

Domande sul corpo umano

Se hai domande su come funziona il corpo umano, inviale a community@livescience.com con oggetto “Health Desk Q”. Potresti trovare la risposta sul sito web!

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.