Il riscaldamento globale è particolarmente dannoso per le famiglie guidate da donne, afferma uno studio

2 mesi ago

Il impatto del riscaldamento globale sulle famiglie guidate da donne

Un recente studio dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura ha evidenziato come il caldo estremo stia colpendo in modo significativo le famiglie con capofamiglia donna, aggravando le disparità sociali preesistenti.

Cosa emerge dal rapporto?

La ricerca ha dimostrato che le famiglie guidate da donne sono particolarmente vulnerabili agli effetti del caldo estremo, con perdite di reddito fino al 8% superiori rispetto ad altre famiglie in situazioni simili.

Inoltre, emerge che le donne, sebbene svolgano un ruolo significativo nell’agricoltura, sono sottorappresentate come proprietarie di terreni, limitando così l’accesso a servizi cruciali per adattarsi ai cambiamenti climatici.

Effetti a lungo termine del riscaldamento globale

Le conseguenze a lungo termine del riscaldamento globale sulle famiglie guidate da donne sono evidenti: perdite di reddito maggiori quando le temperature medie aumentano, con un impatto del 34% in più rispetto ad altre famiglie in caso di incremento di 1 grado Celsius.

Considerando che la temperatura media globale è già salita di circa 1,2 gradi Celsius dall’inizio dell’era industriale, è chiaro che le famiglie vulnerabili sono le più colpite.

Perché questo studio è importante?

La ricerca ha messo in luce le disuguaglianze interne nei paesi, evidenziando come le condizioni meteorologiche estreme e i cambiamenti climatici abbiano un impatto maggiore sulle famiglie a basso reddito, con particolare attenzione alle disparità di genere spesso trascurate.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.