Il sarcofago di Ramesse II finalmente identificato grazie a geroglifici trascurati

4 settimane ago

Un frammento di sarcofago porta alla scoperta di Ramesse II

Un recente studio archeologico ha identificato un frammento di sarcofago come appartenente a Ramesse II, uno dei più famosi faraoni dell’antico Egitto. Il sarcofago fu rinvenuto sotto il pavimento di un centro religioso ad Abydos.

Scoperta archeologica a Abydos

Nel 2009, gli archeologi hanno ritrovato un sarcofago in granito all’interno di un edificio copto ad Abydos, in Egitto. I ricercatori, guidati da Ayman Damrani e Kevin Cahail, inizialmente credevano che il sarcofago avesse contenuto due individui in periodi diversi.

Identificazione del sarcofago

Successive ricerche condotte dall’egittologo Frederic Payraudeau, dell’Università della Sorbona in Francia, hanno permesso di collegare il sarcofago a Ramesse II. Questa identificazione è stata possibile grazie alla decifrazione di un cartiglio trascurato.

Chi era Ramesse II?

Ramesse II è stato il terzo sovrano dell’antico Egitto della XIX dinastia e ha regnato tra il 1279 e il 1213 a.C. È noto per aver espanso l’impero egiziano in territori come la Siria moderna e per i suoi grandi progetti architettonici, come l’espansione del Tempio di Karnak.

Scoperte precedenti su Ramesse II

Nel 1881, la mummia e la bara di Ramesse II furono rinvenute in un nascondiglio a Deir el-Bahari, insieme ai resti di altri 50 membri della nobiltà, inclusi suo padre. Questi ritrovamenti sono oggi conservati presso il Museo dell’Egitto e menzionati dal Centro di ricerca americano in Egitto.

Il Mistero del Sarcofago di Ramesse II

Dopo essere stato spostato da una bara d’oro perduta in un sarcofago di alabastro, il faraone Ramesse II fu infine collocato in un sarcofago di granito, originariamente destinato a un altro sovrano.

Un Riutilizzo Strabiliante

La recente scoperta del sarcofago originale di Ramesse II getta luce sul riutilizzo dei corredi funerari nella Valle dei Re, indicando un periodo di saccheggi e appropriazioni tra i sovrani dell’antico Egitto.

Un’Importante Rilevazione

Secondo il comunicato stampa, la ritrovata bara di Ramesse II conferma la pratica di riutilizzo dei sarcofagi e dei corredi funerari tra i regnanti dell’antico Egitto, cambiando le prospettive sulla Valle dei Re.

Fonti Accreditate

La notizia è stata riportata da importanti fonti come La Bussola Verde e la Rivista di Egittologia, confermando l’autenticità della scoperta e la sua rilevanza per la comprensione della storia egizia.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.