martedì 21 Maggio 2024

Incisioni di corpi celesti e animali risalenti a 2.000 anni fa scoperte su scogliere rocciose in Brasile

2 mesi ago

Scoperte incisioni millenarie in Brasile

Archeologi brasiliani hanno rinvenuto incisioni rupestri risalenti a 2000 anni fa, raffiguranti impronte umane, corpi celesti e animali come cervi e maiali selvatici. La scoperta è avvenuta nel Parco Statale di Jalapão, durante spedizioni dal 2022 al 2023.

Prossimità e connessioni

Le incisioni, simboli incisi e dipinti rossi scoperti rivelano una possibile connessione tra i 16 siti archeologici individuati. Romulo Macêdo, archeologo guidatore dell’operazione, ha suggerito un legame tra i siti, sottolineando l’importanza dei modelli di insediamento antichi.

Immagine dell'arte rupestre a Jalapão
Reperti simili di arte rupestre in diversi siti di Jalapão suggeriscono che siano collegati. (Credito immagine: Rômulo Macêdo)

Importanza delle scoperte

L’arte rupestre ritrovata rappresenta una scoperta rara e significativa, in quanto amplia la conoscenza sulle popolazioni indigene di Jalapão. Marcos Zimmermann, docente di archeologia, ha enfatizzato l’eccezionalità del ritrovamento.

Le incisioni, probabilmente realizzate con pietre e pigmenti ottenuti da materiali presenti nella regione, testimoniano l’abilità artistica e l’uso di tecniche antiche. L’arte rupestre potrebbe aver avuto un ruolo importante nella vita culturale delle antiche comunità.

Scoperte archeologiche in Brasile

Le recenti scoperte archeologiche nel Parco Statale di Jalapão in Brasile hanno portato alla luce incisioni rupestri datate circa due millenni fa. I reperti rivelano dettagli interessanti sulla vita delle antiche comunità che abitavano la regione, evidenziando anche la presenza di arte rupestre di inestimabile valore storico e culturale.

Scoperte Archeologiche a Jalapão: Arte Rupestre di 2.000 Anni Fa

Recenti studi archeologici a Jalapão offrono un’interessante panoramica sull’antica arte rupestre presente nella regione. I ricercatori ritengono che queste incisioni abbiano circa 2.000 anni e presentino legami con siti simili in altre parti del Brasile.

Secondo Macêdo, ulteriori analisi sulle incisioni e gli scavi archeologici forniranno preziose informazioni sullo stile di vita e sulla spiritualità delle antiche popolazioni indigene. Potrebbero anche contribuire a comprendere il repertorio simbolico dei gruppi precoloniali.

Il Parco Statale di Jalapão: Un Tesoro Archeologico sotto Minaccia

Il Parco Statale di Jalapão, con la sua estensione di circa 34.000 chilometri quadrati, è un paesaggio unico caratterizzato da dune, fiumi e formazioni rocciose imponenti. Tuttavia, malgrado la sua ricchezza archeologica, il parco affronta minacce come erosione, vandalismo e deforestazione.

Il lavoro archeologico a Jalapão è stato finora limitato, concentrato principalmente su studi di recupero legati a sviluppi agricoli e infrastrutturali. Manufatti risalenti a periodi storici diversi, tra cui ceramiche e punte di freccia, sono emersi in varie parti dello stato.

Progetti di Conservazione e Collaborazioni per la Tutela del Patrimonio

Al fine di preservare il ricco patrimonio archeologico di Jalapão, IPHAN ha annunciato piani per collaborare con enti di ricerca allo sviluppo di progetti di conservazione e diffusione. Gli agenti atmosferici come il vento e il sole minacciano la sopravvivenza delle antiche pitture rupestri presenti nella regione.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.