venerdì 24 Maggio 2024

La NASA creerà un nuovo fuso orario per la Luna entro il 2026

2 mesi ago

La NASA Stabilirà un Nuovo Fuso Orario per la Luna entro il 2026

Il governo degli Stati Uniti ha incaricato la NASA di creare un fuso orario dedicato esclusivamente alla Luna. L’agenzia spaziale ha tempo fino alla fine del 2026 per introdurre il “tempo lunare coordinato (LTC)”, come indicato dal promemoria inviato all’agenzia dall’Ufficio statunitense per la politica scientifica e tecnologica (OSTP).

Un Tempo Lunare Diverso da Quello Terrestre

L’ora lunare seguirà una logica differente rispetto ai fusi orari terrestri a causa delle condizioni uniche sulla Luna. A causa della minore gravità lunare, il tempo si muove più lentamente rispetto alla Terra, rallentando di 58,7 microsecondi al giorno. Questa sottile differenza potrebbe influenzare le operazioni precise di veicoli spaziali e satelliti lunari.

Il Rientro della NASA sulla Luna

Il nuovo fuso orario LTC è stato istituito in vista del ritorno della NASA sulla Luna. Dopo il volo di prova dell’Artemis 1, che ha portato la capsula Orion senza equipaggio in un viaggio di andata e ritorno sulla Luna nel novembre 2022, l’agenzia prevede di inviare astronauti in orbita lunare nel 2025 e sulla sua superficie nel 2026.

Obiettivo: Marte

Queste missioni rappresentano tappe cruciali per il programma Artemis della NASA, che ambisce a condurre esseri umani su Marte. Con numerosi paesi e aziende coinvolte in nuove missioni lunari, la standardizzazione del tempo è vitale per la coordinazione e il successo delle operazioni spaziali.

Sincronizzazione degli Orologi per il Futuro Spaziale

Kevin Coggins, responsabile del programma di navigazione e comunicazione spaziale della NASA, ha sottolineato l’importanza di un orologio “standard” sulla Luna per garantire un coordinamento preciso delle attività spaziali. L’obiettivo è creare un “battito cardiaco” lunare essenziale per il futuro dell’esplorazione spaziale.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.