domenica 16 Giugno 2024

La stagione degli uragani di quest’anno potrebbe vedere 25 tempeste nominate, afferma la NOAA in previsioni da record

3 settimane ago

Previsioni da record: 25 tempeste nominate durante la stagione degli uragani

Secondo la NOAA, quest’anno potrebbero verificarsi fino a 25 uragani a causa del cambiamento climatico e dell’influenza della Niña.

Le previsioni della NOAA per la stagione degli uragani

La National Oceanic and Atmospheric Administration ha annunciato un’eccezionale previsione di 17-25 tempeste nominate, di cui 13 potrebbero diventare uragani e 4-7 uragani di categoria superiore.

Dei commenti dall’amministratore della NOAA

Rick Spinrad, amministratore della NOAA, ha dichiarato che il 2021 potrebbe essere la settima stagione consecutiva sopra la media, con implicazioni preoccupanti.

L’attività degli uragani in crescita a causa del cambiamento climatico

Gli scienziati attribuiscono l’aumento dell’attività degli uragani al riscaldamento degli oceani, che non solo favorisce la formazione ma anche l’intensificazione delle tempeste.

Il legame tra temperatura dell’oceano e intensità degli uragani

Il calore oceanico fornisce l’energia necessaria per far sviluppare le tempeste in modo più rapido e vigoroso, portando a uragani sempre più potenti.

Le temperature marine in aumento

Le temperature superficiali del mare sono in costante crescita dal marzo 2023, raggiungendo livelli record e suggerendo una stagione di tempeste altamente intensa.

Prospettive per La Niña e l’interazione con gli uragani

È previsto che il ciclo climatico El Niño si trasformi in La Niña, aumentando il rischio di tempeste estive devastanti a causa del suo effetto sull’atmosfera.

Discussione su una possibile “Categoria 6” per gli uragani

L’aumento della frequenza di tempeste estreme ha portato gli scienziati a ipotizzare l’introduzione di una nuova categoria, “Categoria 6”, per descriverne la forza senza precedenti.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.