Le collaborazioni di ricerca cinesi si spostano verso la Belt and Road

2 settimane ago

La crescita delle collaborazioni di ricerca cinesi

Secondo i dati del Nature Index, la Cina sta ampliando le sue collaborazioni di ricerca internazionali, con una chiara tendenza verso i paesi partecipanti all’iniziativa Belt and Road.

La Belt and Road Initiative

La Belt and Road Initiative (BRI) è un progetto volto a potenziare le reti commerciali cinesi, sia via terra che via mare, rafforzando i legami economici e politici globali.

Impatti della BRI nella ricerca scientifica

La BRI ha influenzato anche il campo della scienza, con un aumento significativo delle collaborazioni di ricerca tra la Cina e i paesi BRI, come Singapore e Corea del Sud.

Il mutamento delle dinamiche di collaborazione

Le collaborazioni scientifiche cinesi con i paesi BRI stanno diventando sempre più significative, con una crescita del 132% negli articoli di ricerca tra il 2015 e il 2023.

Riduzione della collaborazione con gli Stati Uniti

Al contempo, la collaborazione scientifica con gli Stati Uniti è diminuita del 15% tra il 2020 e il 2022, mentre la collaborazione con i paesi BRI è in costante aumento.

Impatto sulla geopolitica scientifica internazionale

La preferenza per collaborazioni più vicine e strategicamente importanti riflette un cambiamento nella geopolitica scientifica internazionale, con la Cina che si avvicina a partner regionali.

Riflessioni di un’esperta

Caroline Wagner, esperta in politiche pubbliche legate alla scienza e all’innovazione, osserva che le collaborazioni scientifiche cinesi stanno orientandosi verso paesi BRI e lontano dagli Stati Uniti.

Principali partner di ricerca della Cina

Singapore e Corea del Sud emergono come principali partner di ricerca per la Cina, con una crescente collaborazione scientifica tra i paesi coinvolti.

Crescita delle collaborazioni di ricerca tra Cina e BRI

Secondo Robert Tijssen, ricercatore dell’Università di Leiden, la crescita delle collaborazioni di ricerca tra Cina e BRI potrebbe derivare dalle molteplici affiliazioni istituzionali dei ricercatori, spesso condivise tra paesi che condividono lingua o cultura di ricerca.

Impatto della geopolitica sulle collaborazioni di ricerca

L’aumento delle restrizioni nei confronti di aziende cinesi in settori chiave come le telecomunicazioni ha un impatto diretto sulle collaborazioni di ricerca. Per esempio, i ricercatori cinesi interessati a lavorare in settori sensibili stanno cercando collaborazioni in altri paesi a causa di tali misure restrittive.

L’Occidente e la crescente scienza globale

Secondo Lee, l’egemonia degli Stati Uniti come polo attrattivo per i ricercatori di tutto il mondo è minacciata dalla crescente collaborazione internazionale in settori scientifici. La scienza globale si sta allontanando dall’Occidente verso un modello più regionalizzato.

Tendenze nel panorama delle collaborazioni scientifiche

Le collaborazioni di ricerca nazionali cinesi stanno vivendo un’impennata, con un forte aumento del numero di articoli scritti esclusivamente da ricercatori con sede in Cina. Ciò potrebbe indicare un cambiamento nel panorama delle collaborazioni scientifiche globali, con una crescente regionalizzazione e una riduzione dell’egemonia occidentale.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Don't Miss

Correzione dell’autore: Distruzione estensiva dell’ozono mediata dagli alogeni sull’Oceano Atlantico tropicale

Studio sulla Distruzione dell’Ozono sopra l’Oceano Atlantico Tropicale Il recente studio condotto

“Combattere il fuoco con il fuoco”: utilizzo degli LLM per combattere le allucinazioni LLM

Clusterizzazione degli output degli LLM per ridurre gli errori Recenti studi hanno