domenica 19 Maggio 2024

L’intelligenza artificiale sta imparando cosa significa essere vivi

2 mesi ago

L’intelligenza artificiale e la scoperta delle cellule Norn

Un medico francese, Francois-Gilbert Viault, nel 1889 scoprì la capacità del corpo umano di produrre più globuli rossi al bisogno, portando alla ricerca dell’eritropoietina. Nel 2021, l’IA in California ha scoperto le cellule Norn in sole sei settimane.

La scoperta delle cellule Norn grazie all’IA

Stanford programma computer per apprendere autonomamente biologia, simile a ChatGPT. Dopo l’addestramento su milioni di celle reali, gli IA hanno individuato la cellula Norn in un vasto spazio multidimensionale, senza istruzioni umane.

Implicazioni della scoperta

Questi nuovi modelli di IA stanno rivoluzionando la biologia, facendo scoperte sulla genetica e lo sviluppo cellulare. Gli scienziati prevedono nuove scoperte sui segreti delle malattie e sulla possibilità di trasformare un tipo di cellula in un altro.

Il futuro dell’intelligenza artificiale in biologia

L’IA potrebbe portare a scoperte rivoluzionarie sulla biologia, inclusa la differenza tra vita e non vita. Mentre alcuni dubitano delle capacità future, altri sono ottimisti sul potenziale dei modelli di IA per svelare i misteri della vita.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.