domenica 19 Maggio 2024

Osserva le balene beluga comunicare cambiando la forma delle loro teste di melone secondo un comportamento mai documentato prima

2 mesi ago

Comunicazione unica nel regno marino: le balene beluga

Un comportamento mai documentato prima è stato osservato: i ricercatori hanno scoperto che le balene beluga modificano la forma delle teste di melone per comunicare tra loro.

Un comportamento peculiare

Le balene beluga sono le uniche balene dentate conosciute per questo comportamento unico. Gli studiosi sperano di comprendere il significato di questa modalità di interazione nelle dinamiche sociali di questa specie.

Espressioni facciali nel mondo animale

I cetacei solitamente non si esprimono attraverso movimenti facciali, a differenza di molti altri mammiferi. Le balene beluga, tuttavia, sembrano adottare un diverso approccio utilizzando i meloni per comunicare.

Studio pubblicato su Animal Cognition

Un nuovo studio, pubblicato il 2 marzo sulla rivista Animal Cognition, ha rivelato che le balene beluga modificano la forma dei loro meloni per comunicare con conspecifici. Queste sporgenze potrebbero avere una funzione visiva significativa oltre alla loro funzione uditiva.

Comunicazione attraverso i meloni

Le forme dei meloni sembrano agire come display visivi, con potenziali caratteristiche di comunicazione intenzionale. Questa capacità potrebbe offrire vantaggi adattivi alla specie data la complessità delle loro relazioni sociali.

Immagine balena beluga
I cambiamenti nella forma della testa avvenivano principalmente durante le interazioni sociali tra i beluga. (Credito immagine: Richard et al/Animal Cognition 2024)

Variazioni nelle forme dei meloni

I ricercatori hanno identificato cinque diverse forme di melone: appiattire, sollevare, premere, spingere e agitare. Queste variazioni sono state osservate durante le interazioni sociali dei beluga.

Ulteriori approfondimenti

Quando il melone è appiattito, schiaccia verso il basso, eliminando la sua curvatura. Quando sollevato, si estende sopra il cranio, risultando più alto. Pressandolo, si appiattisce lungo il cranio; se spinto, si estende in avanti sopra la mascella superiore; durante lo scuotimento, oscilla avanti e indietro.

Comportamenti sociali dei beluga: uno studio approfondito

Un recente studio condotto su due maschi e due femmine di beluga al Mystic Aquarium nel Connecticut ha rivelato interessanti osservazioni sulle espressioni facciali di questi animali. Ulteriori ricerche sono state condotte a MarineLand Canada in Ontario.

Espressioni durante le interazioni sociali

Le alterazioni della forma del melone si sono verificate principalmente durante interazioni sociali, che spaziavano dal gioco amoroso all’aggressione. Queste espressioni sono state identificate anche in contesti non sociali.

Beluga
La forma “stampa” identificata si osservava spesso durante il gioco sociosessuale e il corteggiamento tra maschi. (Credito immagine: Richard et al/Animal Cognition 2024)

Frequenza e differenze di genere

Le forme di melone si sono verificate più frequentemente durante le interazioni sociali, con una differenza di frequenza tra maschi e femmine. I maschi cambiavano la forma del melone tre volte più spesso delle femmine, soprattutto durante manifestazioni di accoppiamento e incontri sociosessuali.

Variazioni nei modelli comportamentali

I modelli flat e shake erano più comuni durante il corteggiamento, mentre schemi piatti e spinti si osservavano durante il gioco sociosessuale maschile. Questi comportamenti includono interazioni affettive, giocose e talvolta aggressive.

Interpretazione delle espressioni

Non è ancora chiaro se queste espressioni facciali siano riflesso spontaneo o manifestazioni intenzionali, o entrambe. Gli scienziati rimangono incerti sul significato esatto delle espressioni osservate, nonostante siano state classificate in specifici contesti comportamentali.

Implicazioni e prospettive future

Questa ricerca potrebbe costituire un importante primo passo nella comprensione della comunicazione visiva nei beluga. Sebbene sia noto che questi animali utilizzino vocalizzazioni sofisticate, come fischi e clic di ecolocalizzazione, l’analisi delle espressioni visive potrebbe fornire ulteriori chiavi sulla gestione delle interazioni sociali da parte di questi mammiferi altamente intelligenti.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.