Per vivere oltre i 100, Mangia molto meno: le idee di un esperto italiano sull’invecchiamento

2 mesi ago

Il segreto dell’invecchiamento: mangiare di meno

Secondo l’esperto italiano Valter Longo, una dieta leggera potrebbe essere la chiave per vivere oltre i 100 anni. Dopo una vita da rocker, Longo si è dedicato alla ricerca sulla nutrizione e sull’invecchiamento.

Una vita tra biochimica e longevità

Dopo aver lasciato la band grunge degli anni ’90 per dedicarsi alla ricerca, il professore italiano Longo si è reso conto del legame tra alimentazione e invecchiamento. L’Italia, con la sua popolazione longeva, è un terreno di studio ideale.

La dieta della longevità: un approccio innovativo

Longo propone una dieta a base di piante e noci, con integratori che simulano il digiuno per ringiovanire le cellule. Ha brevettato kit dietetici e pubblicato libri di successo sulla longevità, diventando un punto di riferimento nel settore.

Studio rivoluzionario sull’invecchiamento

Recenti studi condotti da Longo suggeriscono che il suo approccio alimentare potrebbe ridurre l’età biologica e prevenire le malattie legate all’invecchiamento. La sua fondazione a Milano fornisce diete personalizzate e promuove la dieta mediterranea.

Un’allerta sull’alimentazione in Italia

Nonostante la tradizione mediterranea, Longo osserva che molti italiani sono obesi a causa di una dieta ricca di carboidrati. L’esperto sottolinea l’importanza di adottare abitudini alimentari più salutari per contrastare l’obesità e promuovere la longevità.

La dieta della longevità: un’introduzione

La dieta della longevità è simile alla dieta mediterranea originaria, evidenzia il dottor Longo. Quest’ultima è diversa dall’attuale regime alimentare. Legumi antichi come i ceci e i fagiolini calabresi sono considerati fondamentali per promuovere la salute e la longevità.

Il dottor Longo, diviso tra California e Italia, si è fatto strada dal mondo di nicchia alla ribalta grazie all’interesse crescente dei miliardari della Silicon Valley nella ricerca della longevità. Concetti come digiuno intermittente e età biologica stanno guadagnando terreno, mentre i governi si confrontano con la sfida di sostenere una popolazione anziana in espansione.

Attrazione per l’Italia e la longevità

Scienziati, nutrizionisti e appassionati della longevità guardano all’Italia per scoprire il segreto della longevità che si intravede nei residenti centenari. L’interesse riguarda il possibile impatto di una combinazione di genetica, stile di vita e tradizioni alimentari.

Vecchi costumi e nuove scoperte

Il dottor Longo suggerisce che i matrimoni tra parenti ravvicinati potrebbero aver contribuito alla preservazione di geni favorevoli alla longevità. Inoltre, ipotizza che la povertà e la dieta limitata vissute durante la guerra in Italia abbiano influenzato positivamente la resistenza alle malattie negli anziani.

L’incidenza precoce di proteine e grassi nella dieta, unita ai progressi della medicina, potrebbe aver fornito una solida base per la longevità delle popolazioni anziane italiane. Il dottor Longo considera tale fenomeno una coincidenza storica eccezionale.

Il percorso personale del dottor Longo

Cresciuto a Genova, il dottor Longo trascorreva le estati a Molochio, Calabria, luogo con una popolazione con una longevità sorprendente. Fin da giovane ha sviluppato un interesse per i segreti dell’invecchiamento e della longevità, un argomento che lo ha portato a compiere importanti ricerche nel campo della longevità.

Una vita tra due culture alimentari

Il dottor Longo, cresciuto tra Calabria e Chicago, ha notato differenze significative nelle abitudini alimentari che influenzavano la salute dei parenti.

Passione per la musica e la scienza

Dalla chitarra jazz alle ricerche in biochimica e neurobiologia dell’invecchiamento, Longo ha seguito la sua passione con determinazione.

Un percorso accademico di successo

Con un dottorato all’UCLA e formazione post-dottorato alla USC, Longo ha superato lo scetticismo iniziale per diventare un esperto nel campo dell’inversione dell’età.

La missione del dottor Longo

L’obiettivo di Longo non è solo aumentare gli anni di vita, ma estendere la giovinezza e la salute, riducendo il rischio di malattie e migliorando la qualità della vita.

Divario tra popolazioni

L’ipotesi di Longo prevede una divisione tra coloro che adottano stili di vita e diete salutari, vivendo più a lungo e in salute, e coloro che si trovano a fronteggiare malattie e anzianità precoci.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.