mercoledì 24 Aprile 2024

Perché gli americani più anziani bevono così tanto?

4 settimane ago

La cultura del bere degli anziani americani

Doug Nordman riceve una chiamata di notte, suo padre è in ospedale a causa di una perforazione intestinale dovuta all’alcol. Il padre, 77enne, beveva tre o quattro drink al giorno, superando le linee guida dietetiche.

Il consumo eccessivo tra gli anziani

Dean Nordman, un ingegnere elettrico vedovo in pensione, mostrava sintomi di demenza e dipendenza dall’alcol. Numeri recenti mostrano un aumento dei decessi legati all’alcol tra gli anziani, superando le morti per overdose.

Il mancato riconoscimento dei rischi

George Koob, direttore dell’Istituto nazionale sull’abuso di alcol e l’alcolismo, sottolinea come gli anziani spesso sottovalutino i rischi legati all’alcol. Aumentano i decessi per alcolismo tra gli over 55, con una crescita del 237% dal 1999 al 2020.

La preoccupazione crescente delle autorità sanitarie

Le autorità sanitarie sono sempre più preoccupate per il consumo eccessivo di alcol tra gli anziani americani. I dati evidenziano un aumento preoccupante dei decessi correlati all’alcol, superando le morti da overdose e coinvolgendo una fetta significativa della popolazione anziana.

Una cultura del bere radicata

La cultura del bere, particolarmente diffusa tra gli anziani, spesso sfugge all’attenzione dei consumatori, che non riconoscono i pericoli di un consumo eccessivo di alcol. Questo comportamento può portare a conseguenze serie sulla salute, compreso l’aumento dei decessi correlati all’alcolismo.

Un’allerta per la salute pubblica

È essenziale sensibilizzare sull’importanza di un consumo responsabile di alcol, soprattutto tra gli anziani, per prevenire un aumento dei decessi legati all’alcol. La consapevolezza dei rischi e delle linee guida dietetiche può contribuire a una migliore salute e qualità di vita nella terza età.

**Invecchiamento e Consumo di Alcol tra gli Anziani**

Il Ruolo dell’Invecchiamento nella Mortalità

Il dottor Koob sottolinea il ruolo dell’anzianità nella crescita delle morti, nonostante le abitudini rimangano invariate.

**Tendenze di Consumo Alcolico tra gli Anziani**

Cambiamenti in corso

Un incremento nell’uso frequente di alcol è riscontrato tra gli anziani, nonostante percentuali di consumo annuale e mensile inferiori ad altri gruppi.

**Impatto della Pandemia sul Consumo di Alcol**

Effetti avversi

Dati da CDC e JAMA mostrano un aumento delle morti collegate all’alcol durante la pandemia, con un incremento delle vendite pro capite.

**Fattori di Stress e Consumo di Alcol**

Gestione dell’ansia

L’isolamento e la preoccupazione del Covid portano le persone ad aumentare il consumo di alcol come meccanismo di coping.

**Effetto di Coorte sul Consumo di Alcol**

Persistenza dei comportamenti

Ricercatori evidenziano la costanza nella tendenza all’uso di sostanze tra gli anziani, nonostante l’evoluzione delle generazioni.

**Riduzione del Divario di Genere nel Consumo Alcolico**

Ruolo delle donne

Le donne anziane mostrano un aumento del consumo di alcol e del binge drinking, riducendo il divario di genere negli anni.

**Tendenze nel Consumo di Alcol tra le Donne Anziane**

Cambiamenti significativi

Le donne anziane mostrano un aumento del consumo alcolico, influenzate dall’ingresso nel mondo del lavoro e dall’incremento del reddito disponibile.

Effetti dell’alcolismo nell’anzianità

Le donne si intossicano più rapidamente degli uomini, a causa della loro corporatura più piccola e della minor presenza di enzimi intestinali che metabolizzano l’alcol.

Gli anziani sono particolarmente vulnerabili agli effetti dell’alcol, poiché il loro corpo ha difficoltà a smaltirlo velocemente, influenzando le capacità cognitive e la salute generale.

L’alcol ha effetti negativi sulla salute degli anziani, tra cui malattie cardiovascolari, renali e un aumento del rischio di alcuni tipi di cancro, oltre a influenzare negativamente sonno e equilibrio.

Interazioni tra alcol e farmaci negli anziani

Gli anziani, che assumono spesso farmaci da prescrizione, sono a rischio di interazioni dannose tra l’alcol e i farmaci, che possono portare a eccessiva sedazione o riduzione dell’efficacia terapeutica.

Il dottor Oslin sottolinea che l’assunzione simultanea di alcol e farmaci da prescrizione può creare interazioni nocive, anche se i farmaci sono presi al mattino e l’alcol viene consumato solo di sera.

Strategie per contrastare l’abuso di alcol nell’anzianità

Alcune proposte per affrontare l’abuso di alcol tra gli anziani includono aumentare le tasse sull’alcol, rendendolo meno accessibile, e rimuovere ostacoli all’accesso ai trattamenti, come terapie e psicofarmaci.

Eliminare le disparità nella copertura assicurativa per i disturbi legati all’uso di sostanze, inclusa l’alcol, potrebbe favorire una maggiore ricerca di cure e prevenire conseguenze gravi per la salute degli anziani.

Un caso che mette in luce la problematica dell’alcol nell’anzianità

La storia di Dean Nordman evidenzia come un approccio terapeutico, combinato con il supporto familiare, possa aiutare gli anziani a gestire dipendenze da alcol e migliorare la loro qualità di vita a lungo termine.

L’esperienza di Doug, che ha scelto di diventare sobrio ispirato dal declino cognitivo del padre, dimostra che il cambiamento è possibile anche dopo anni di abuso di alcol. Con il giusto sostegno e volontà, è possibile invertire la rotta e vivere in salute.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.