venerdì 24 Maggio 2024

“Probabilmente non hai ereditato alcun DNA da Carlo Magno”: cosa significa quando il tuo DNA “corrisponde” a quello di una persona storica

2 mesi ago

Risultati sorprendenti dal confronto del DNA con personaggi storici

Nel 2022, è stato pubblicato il DNA di 33 personaggi medievali, sepolte in un cimitero ebraico tedesco. Gli individui moderni hanno iniziato a confrontare i loro dati genetici con questi antenati ebrei del XIV secolo, trovando interessanti corrispondenze.

Questi antichi individui condividevano frammenti di DNA con numerosi individui contemporanei che avevano caricato le proprie sequenze genetiche in database online. Questo fenomeno è simile a come condividi porzioni del tuo DNA con i tuoi parenti più stretti.

Significato delle corrispondenze genetiche con personaggi storici

Le corrispondenze genetiche con personaggi storici non forniscono informazioni significative per la ricerca genealogica. Per i genetisti delle popolazioni che lavorano con il DNA antico, queste corrispondenze non indicano legami stretti come potrebbe sembrare.

Il sequenziamento del DNA antico

Il campo del DNA antico è in costante evoluzione, con riconoscimenti come il Premio Nobel assegnato nel 2022 a Svante Pääbo per i suoi contributi fondamentali. I ricercatori possono sequenziare il DNA di individui vissuti anche 100.000 anni fa, utilizzando campioni provenienti dalle ossa o dai denti.

Attualmente, sono disponibili oltre 10.000 sequenze di DNA antico provenienti da diverse regioni del mondo, rivoluzionando la comprensione delle origini umane da parte degli scienziati.

Una nuova tendenza nel DNA antico è il sequenziamento dei genomi di individui storici, vissuti nell’ultimo millennio, che apre nuove prospettive per la ricerca storica e genealogica.

## Le Ultime Scoperte Scientifiche sull’Analisi dei Genomi

Gli scienziati hanno recentemente sequenziato genomi storici provenienti da diverse parti del mondo. Dagli esempi della Svezia, Norvegia, Danimarca, Islanda, Polonia e Europa sud-orientale, fino a Londra, Cambridge e Norwich nel Regno Unito, l’analisi genetica ha svelato dettagli sorprendenti.

### Diversità Genetica Globale

Oltre all’Europa, i ricercatori hanno esteso le loro ricerche a regioni come l’Asia orientale, la costa swahili, il Sudafrica, le isole Canarie, il Libano, Machu Picchu, il Caraibi e la zona della Baia di San Francisco. Questi ultimi studi genomici hanno fornito informazioni cruciali sulla diversità genetica mondiale.

### Genomi di Africani Ridotti in Schiavitù

Ulteriori analisi hanno coinvolto genomi di africani ridotti in schiavitù provenienti da Delaware, Maryland, Carolina del Sud e Sant’Elena. Questi studi sono rilevanti per comprendere la storia e le implicazioni genetiche di un periodo buio dell’umanità.

In sintesi, le recenti scoperte nell’analisi dei genomi offrono uno sguardo dettagliato sulla diversità genetica e sulla storia umana di varie regioni del mondo, contribuendo così alla nostra comprensione della nostra evoluzione e delle nostre origini.

Genomi storici: un viaggio nel passato attraverso il DNA

Alcuni genomi storici appartengono a individui noti, come Ludwig van Beethoven o l’ultimo zar russo. Questo ci permette di gettare uno sguardo nel passato attraverso il DNA.

Confrontare il tuo DNA con personaggi storici

Come potresti confrontare il tuo DNA con quello di questi celebri personaggi storici? Le società di test genetici come 23andMe, MyHeritage o Ancestry rendono questo processo semplice e accessibile. Confrontano il tuo DNA con quello di altri clienti per individuare eventuali corrispondenze genetiche.

Queste aziende identificano parenti che condividono tratti lunghi e continui di DNA identico con te, offrendoti la possibilità di scoprire legami genealogici interessanti.

Accedere ai genomi storici

Recentemente, 23andMe ha introdotto la funzionalità che consente ai clienti di confrontare i propri genomi con quelli di personaggi storici. Anche se altre società non offrono questa opzione, esistono servizi come GEDmatch che consentono agli utenti di confrontare i propri dati genetici con sequenze storiche.

Il significato di una corrispondenza genetica medievale per la tua genealogia

Una corrispondenza genetica con una persona medievale su GEDmatch potrebbe sembrare significativa, ma in realtà ha poche implicazioni per la tua genealogia. Questo perché il numero di antenati che hai in generazioni passate è incredibilmente elevato.

Differenze tra genealogia e genetica

Ogni generazione raddoppia il numero di antenati: due antenati un’generazione fa diventano quattro due generazioni fa, e così via. Entro 30 generazioni, avrai oltre un miliardo di antenati, la maggior parte dei quali include la popolazione di allora, compresi personaggi storici come Carlo Magno o Edoardo I.

La tua genealogia si intreccia con diverse linee discendenti, inclusi individui di ogni estrazione sociale medievale. Questa vastità nell’albero genealogico si riflette nel fatto che gran parte degli antenati sono raggiunti attraverso molteplici linee, come dimostra la ricerca matematica.

Il punto rosso alla generazione 0 rappresenta una persona odierna in una popolazione simulata di 100.000 persone. Ogni piccolo punto rosso e le linee rosse collegano le persone ai loro genitori. Gli antenati raggiunti attraverso più linee nell’albero genealogico sono contrassegnati da cerchi neri.

La ricerca matematica dimostra che, a causa della complessità delle linee genealogiche, la maggior parte degli antenati è raggiunta da più linee oltre le 15 generazioni passate.

Il mistero dell’ereditarietà genetica medievale

In ogni popolazione, il numero di linee del tuo albero genealogico che arriva a una persona medievale è pressappoco lo stesso per ogni individuo. Questo implica che tutti sono genealogicamente imparentati con le stesse persone medievali.

È sorprendente scoprire che, nonostante i molti antenati medievali, si eredita il DNA solo da una piccola frazione di essi. Anche con milioni di antenati del passato, alla fine si eredita il DNA da soli circa 2.000 antenati genetici del XII secolo.

La traccia del DNA deriva da linee casuali del tuo albero genealogico, selezionando casualmente un genitore in ogni generazione. Maggiore è il numero di linee che conducono a una specifica persona medievale, maggiore è la probabilità di ereditare da quella persona.

Il labirinto genetico

Per ogni individuo attuale, il numero di antenati genealogici raddoppia ogni generazione. Tuttavia, il DNA viene ereditato solo da una piccola frazione degli antenati, in un percorso zigzag lungo l’albero genealogico. (Credito immagine: Shai Carmi, CC BY-ND)

Tutti gli individui ereditano il DNA da persone medievali con probabilità simili. Condividere il materiale genetico con una persona medievale non implica una speciale relazione, ma dipende da una “fortuna genetica” condivisa.

È come lanciare una pallina in un casinò: ottenere un numero non implica che quel numero sia speciale per te. In modo simile, condividere un frammento di DNA con antenati medievale non indica una relazione speciale, ma condivide solo un pezzo di storia genetica.

Se non si ha un segmento condiviso, è solo una questione di sfortuna. Tuttavia, ciò non implica una minore parentela genealogica con quella persona medievale rispetto agli altri della stessa popolazione.

Le sfide dell’interpretazione del DNA storico

Esplorando le corrispondenze storiche del DNA, coinvolgiamo gli ebrei tedeschi medievali come esempio rappresentativo delle dinamiche genetiche e genealogiche di questo periodo.

È rilevante sottolineare che, sebbene non esista sempre una definizione chiara di “popolazione”, questi concetti si applicano generalmente ai gruppi con radici similari.

Il DNA e le relazioni genealogiche nel tempo

La condivisione del DNA tra individui può rivelarsi interessante dal punto di vista genealogico. Ad esempio, alcuni individui potrebbero condividere il DNA con antichi ebrei medievali senza necessariamente avere una parentela genealogica unica.

Importanza delle corrispondenze del DNA recente

Considerando gli antenati più recenti, le corrispondenze del DNA possono offrire informazioni preziose. Studi e modelli matematici dimostrano che le relazioni genealogiche specifiche possono essere individuate attraverso corrispondenze del DNA con persone vissute circa 200-300 anni fa.

Scoperte recenti su 23andMe

Uno studio condotto da 23andMe ha evidenziato che confrontando i genomi degli africani schiavizzati nel XVIII secolo con quelli dei loro attuali discendenti, è stato possibile identificare oltre 41.000 parenti viventi, compresi discendenti diretti.

Ricostruzioni facciali di afroamericani schiavi nel Maryland, dove è stato sequenziato il DNA antico. (Credito immagine: Katherine Frey/The Washington Post tramite Getty Images)

Significato genealogico nel tempo

L’importanza genealogica delle corrispondenze del DNA nel periodo storico compreso tra il tardo Medioevo e il XVII secolo è ancora oggetto di studio. Ulteriori ricerche saranno necessarie per comprendere appieno questo aspetto e le sfumature delle popolazioni del passato.

Mentre la scienza avanza con nuove sequenze storiche del genoma, è fondamentale considerare le complessità delle genealogie umane nella interpretazione delle corrispondenze del DNA.

Questo articolo, tratto da La Conversazione, è concesso in licenza Creative Commons. Per ulteriori dettagli, consulta l’articolo originale.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.