venerdì 24 Maggio 2024

Soldati e civili temono ciò che accadrà dopo, mentre la Russia guadagna slancio nell’Ucraina orientale

3 mesi ago

Situazione critica in Ucraina

La tensione aumenta nell’Ucraina orientale, con soldati e civili preoccupati per l’escalation dei combattimenti e le conseguenze future.

Carri armati e munizioni esaurite

Un carro armato ucraino nascosto nella trincea a Chasiv Yar è bloccato senza munizioni per giorni, mettendo a rischio la resistenza contro le forze russe nel villaggio di Ivanivske.

Appelli di aiuto e disperazione

I soldati ucraini chiedono con urgenza supporto militare, consapevoli della minaccia che rappresenta la superiorità nemica. Senza armi e munizioni, temono un triste destino per il loro Paese.

Riserve e incertezze

In un’altra zona, soldati ucraini equipaggiati con armamenti statunitensi si preparano al peggio, sparando solo due volte durante le continue incursioni russe. Il comandante manifesta dubbi sul futuro degli scontri.

Riserve di munizioni esaurite

Un ufficiale ucraino ha evidenziato una grave carenza di munizioni durante l’attuale conflitto. La scarsità di risorse per fronteggiare l’importante assalto russo sta mettendo a dura prova le truppe sul campo.

Avanzata russa e contestazioni

Le forze russe stanno guadagnando terreno lungo il fronte orientale, dopo aver conquistato importanti città come Avdiivka e Bakhmut. Tuttavia, vi sono contestazioni sul reale successo russo a Ivanivske, mentre Avdiivka sembra essere la principale fonte di progresso per Mosca.

Scaramucce su villaggi di confine

Anche se alcuni villaggi inizialmente sequestrati sono considerati di scarsa importanza, le scaramucce si sono concentrate su una nuova linea difensiva in altri tre villaggi. Un intenso assalto russo sta mettendo alla prova le difese ucraine.

Preoccupazioni dei soldati sul campo

Le azioni militari, seppur incrementalmente positive per i russi, mettono in luce problemi più ampi riguardo alla preparazione delle truppe in prima linea. Le truppe si sono mostrate critiche nei confronti dei comandi per la mancanza di adeguata difesa del territorio.

# Preparativi militari insufficienti a Avdiivka

Un soldato delle forze speciali ha rivelato il rischio causato dalla mancanza di posizioni tattiche dietro Avdiivka, compromettendo la capacità di ripiegare in sicurezza.

# Mancanza di equipaggiamento critica

Il volontario americano Garrison Foster ha denunciato gravi carenze di equipaggiamento militare, prevedendo un peggioramento della situazione bellica in corso.

# Frustrazione per il blocco degli aiuti e l’azione politica

La decisione del Congresso statunitense di bloccare gli aiuti all’Ucraina ha scatenato la rabbia di un combattente, criticando la politica e la mancanza di sostegno internazionale.

# Assalto russo in corso ad Avdiivka

Segnalazioni della CNN rivelano un’intensa attività militare russa intorno ad Avdiivka, con evidenti segni di un assalto imminente e preoccupazione tra la popolazione locale.

# Preparativi per una possibile fuga

Abitanti locali di Ocheretyne si preparano a fuggire in caso di una situazione critica, facendo i bagagli e pronti a seguire l’esempio dei soldati ucraini in caso di necessità.

# Nostalgia per la vita precedente al conflitto

Viktor, un residente di Ocheretyne, esprime il desiderio di porre fine ai continui bombardamenti e ricorda con malinconia i tempi passati, con la speranza di un futuro di pace nel suo villaggio.

Emergenza in Ucraina: anziani evacuati

Nella città di Zhelanie, anziani residenti hanno deciso di fuggire dalle violenze e si sono affidati al servizio di evacuazione “White Angels” gestito dalla polizia ucraina.

Sopravvivere a Avdiivka

Avdiivka ha vissuto combattimenti dall’invasione russa del 2014. I residenti come Valentina, 74 anni, raccontano il terrore di sentirsi così vicini alla minaccia russa e alla distruzione delle proprie case.

Tensione a Bakhmut

A Bakhmut, presso Chasiv Yar, i locali sono preoccupati per un’eventuale avanzata russa. Alcuni evitano le telecamere e sembrano rassegnati al destino che potrebbe toccare loro.

Disperazione senza confini

Un uomo fuori da un punto di distribuzione alimentare esprime il desiderio di riabbracciare la sua famiglia dispersa in Russia. La guerra ha diviso famiglie e lasciato molte persone sole e disperate.

Soldati ucraini accusati

Una donna anonima accusa i soldati ucraini di mescolarsi tra i civili, attirando il fuoco nemico e consumando le risorse locali, aggravando la situazione già precaria.

La drammaticità della situazione

I residenti denunciano la mancanza di acqua, gas ed elettricità a causa della guerra. Si sentono abbandonati e minacciati, con i soldati che si nascondono tra di loro, mettendoli in pericolo.

Appello delle forze ucraine

Le forze ucraine affermano di cercare di evitare le aree civili e di incoraggiare i residenti ad abbandonare le zone a rischio. Tuttavia, la situazione rimane critica e pericolosa per tutti.

La minaccia della Russia

Indipendentemente dalle fedi politiche, la minaccia della Russia e la brutalità delle sue azioni si fanno sempre più vicine, mettendo a rischio la vita e la sicurezza di tutti i residenti dell’Ucraina.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.