giovedì 13 Giugno 2024

Sostenere le comunità che perderanno terreno nella transizione energetica

1 mese ago

Sfide e opportunità della transizione energetica

Secondo l’Agenzia Internazionale per l’Energia, la transizione verso l’energia pulita potrebbe creare 30 milioni di nuovi posti di lavoro entro il 2030, ma comporta anche il rischio di perdere 13 milioni di posti nel settore dei combustibili fossili.

Effetti delle politiche climatiche sulle comunità

Le comunità dipendenti dai combustibili fossili potrebbero subire pesanti ripercussioni economiche a causa della transizione energetica. Il malcontento pubblico è in aumento, sottolineando la necessità di proteggere tali comunità durante questo cambiamento.

Iniziative per una transizione equa

Gli Stati Uniti stanno affrontando la sfida della transizione energetica con un investimento di circa 1 trilione di dollari per il clima fino al 2032. Questa spesa mira a sostenere le comunità colpite dalla chiusura di industrie legate ai combustibili fossili.

Valutare l’impatto degli investimenti

È essenziale monitorare l’efficacia di tali programmi per garantire una transizione equa verso l’energia pulita. Iniziative come Resilient Energy Economies stanno valutando i rischi e le opportunità per le comunità dipendenti dai combustibili fossili, come anche gli impatti delle politiche di decarbonizzazione.

Focus sull’analisi e sul supporto

L’iniziativa Resilient Energy Economies, con il sostegno del Bezos Earth Fund, si impegna a comprendere meglio i rischi economici legati alla transizione energetica. Progetti specifici includono valutazioni dei programmi federali di sostegno e iniziative per valutare l’impatto della chiusura di centrali elettriche a combustibili fossili su varie comunità.

La necessità di studiare le transizioni economiche

Studi recenti evidenziano l’importanza di comprendere le transizioni economiche su larga scala. L’esempio delle perdite di posti di lavoro industriali nei paesi ad alto reddito a seguito del boom manifatturiero nei paesi a basso reddito dimostra l’urgenza di indagare su tali fenomeni.

Impatto della transizione verso l’energia pulita

La transizione verso l’energia pulita comporta cambiamenti significativi. Sostegno mirato per coloro colpiti da questa transizione potrebbe generare un ampio consenso sull’azione per il clima. Studi recenti dimostrano che politiche economiche di supporto potrebbero favorire l’accettazione delle misure climatiche.

La ricerca e la politica climatica

I protagonisti della politica climatica si sono focalizzati sui benefici della transizione verde, come la creazione di nuovi posti di lavoro e una maggiore sicurezza ambientale. Tuttavia, è fondamentale considerare anche chi subirà gli oneri economici legati alla decarbonizzazione.

La necessità di un approccio equo alla transizione energetica

Alla COP28 a Dubai, i leader mondiali si sono impegnati a trasformare i sistemi energetici, riducendo l’uso dei combustibili fossili in modo equo. Questo impegno non solo è giusto, ma potrebbe rappresentare l’unico modo per creare un’importante coalizione politica per portare avanti l’agenda climatica, nell’interesse di tutti.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Don't Miss

Le sacche d’aria riducono i costi energetici per gli uccelli in volo

Le sacche d’aria: un’evoluzione per risparmiare energia Uno studio rivela che alcune

i ricercatori possono aiutarli a guidarli sul mercato

I ricercatori e le terapie personalizzate I progressi dei ricercatori nel campo