Un passo avanti nella misurazione della gravità nel mondo quantistico

3 mesi ago

La ricerca della gravità quantistica, che potrebbe sciogliere uno dei maggiori enigmi della fisica, ha compiuto un passo significativo. Un esperimento guidato da Tim Fuchs dell’Università di Southampton, con la partecipazione dell’Università di Trieste, è riuscito a misurare l’attrazione gravitazionale della massa più piccola mai registrata.

Incompatibilità tra gravità e meccanica quantistica

Da decenni, scienziati di fama mondiale cercano una teoria che concili la relatività e la meccanica quantistica, le due pietre miliari della fisica moderna che, pur eccellenti nel descrivere il mondo con precisione, risultano inconciliabili, soprattutto sulla natura della gravità.

Un’importante svolta nella ricerca

Con successo, l’esperimento ha misurato le interazioni gravitazionali su una particella di massa minima, mantenuta in sospensione a temperature prossime allo zero assoluto. Questo apre la strada per ridurre ulteriormente la massa e immergersi nel mondo quantistico, offrendo potenziali soluzioni per molti misteri dell’universo, come l’origine dell’universo e il funzionamento dei buchi neri.

Prospettive future

Comprendere la gravità quantistica potrebbe rivelarsi fondamentale per unificare le forze fondamentali in una teoria unificata. Questa ricerca potrebbe svelare i segreti dell’universo, aprendo la strada a nuove scoperte e rivoluzioni nel campo della fisica.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Don't Miss

La Cina è la prima in Asia a costruire un sincrotrone di prossima generazione

La Cina inaugura il primo sincrotrone di prossima generazione in Asia La

il predittore delle proteine ​​AI viene aggiornato

Il futuro della ricerca scientifica Il progresso scientifico avanza con importanti aggiornamenti