mercoledì 12 Giugno 2024

Una nuova mappa 3D tracciata con l’intelligenza artificiale di Google rivela una fetta “misteriosa ma bellissima” del cervello umano

4 settimane ago

Una Dettagliata Esplorazione del Cervello Umano: Nuova Mappa 3D Scoperta

I ricercatori hanno recentemente esplorato una piccola porzione del cervello umano su una scala senza precedenti. Ogni singola cellula cerebrale, con le complesse reti di connessione, è stata dettagliatamente mappata.

Questo innovativo studio, realizzato da ricercatori di Harvard e Google, ha rivelato circa 57.000 neuroni, 9 pollici (230 millimetri) di vasi sanguigni e 150 milioni di sinapsi, i punti di collegamento tra i neuroni.

Il Lavoro di Jeff Lichtman

Jeff Lichtman, docente di biologia molecolare e cellulare ad Harvard e co-leader del progetto decennale, è rimasto sbalordito davanti a quest’imponente mappa del cervello. “È qualcosa di stupefacente”, ha dichiarato.

Il cervello umano, con circa 170 miliardi di cellule, tra cui 86 miliardi di neuroni, è un organo incredibilmente complesso. La ricerca ha già offerto importanti insight, dall’uso della risonanza magnetica alle tecniche di microscopia più avanzate.

Tecnologia all’Avanguardia per una Mappa 3D Incredibile

Utilizzando tecniche di microscopia e l’intelligenza artificiale tramite machine learning, Lichtman e il suo team hanno creato una mappa 3D dettagliata su scala nanometrica, con una risoluzione mai vista prima.

L’atlante cellulare risultante è stato pubblicato su Science e reso disponibile online per consultazioni scientifiche. Questo straordinario lavoro offre un dettagliato spaccato del cervello umano a una scala mai esplorata.

Conclusione sull’Importanza di Questa Innovazione

La mappatura dettagliata del cervello umano su una scala nanometrica rappresenta un enorme passo avanti nella ricerca neuroscientifica. Questa nuova comprensione potrebbe aprire le porte a nuove scoperte e terapie nel futuro.

Una Scoperta Straordinaria nel Campo della Neuroscienza

Un frammento cerebrale prelevato da una donna di 45 anni durante un intervento chirurgico per curare l’epilessia ha rivelato dettagli sorprendenti sulla struttura cerebrale.

Un Dettagliato Studio del Cervello Umano

I medici hanno estratto un pezzo di corteccia cerebrale, il tessuto più esterno del cervello, per analizzarlo. Il campione è stato trattato con metalli pesanti e sezionato in oltre 5.000 fette sottili.

Immagini Mostrano Dettagli Incredibili del Microcosmo Neuronale

Le immagini ottenute mostrano un singolo neurone bianco circondato dagli assoni di altri neuroni, alcuni eccitatori (verdi) e altri inibitori (blu), fornendo un quadro dettagliato delle connessioni neurali.

Una Mappa dettagliata del Cervello Umano

Questa mappa rivela la presenza e la distribuzione dei neuroni eccitatori in una sezione specifica del cervello analizzato, svelando la complessità e la ricchezza della struttura neurale umana.

La mappa 3D del cervello umano: un’analisi dettagliata

Uno studio condotto da Google e dall’Università di Harvard ha portato alla creazione di una mappa in 3D del cervello umano, svelando dettagli microscopici sorprendenti.

I ricercatori hanno utilizzato un microscopio elettronico ad alta velocità per scansionare sezioni sottilissime del cervello, inviando i dati raccolti a Google per analisi avanzate tramite intelligenza artificiale.

Il team di Google ha utilizzato modelli di machine learning per identificare e ricostruire oggetti microscopici in 3D, generando una mappa finale che contiene 1,4 petabyte di dati, equivalenti a 1 milione di gigabyte.

Scoperte e potenzialità della mappa cerebrale

La mappa dettagliata ha rivelato connessioni neuronali sorprendenti, come assoni che formano vortici e sinapsi super forti che potrebbero avere un ruolo chiave nella memoria e nelle risposte rapide.

Gli studiosi stanno esaminando se queste caratteristiche siano correlate a condizioni neurologiche come l’epilessia e se si manifestino anche in cervelli sani, aprendo nuove prospettive di ricerca.

Prospettive future: il mapping del cervello animale

Il team si propone ora di mappare l’intero cervello di un topo, 500 volte più grande del campione umano, partendo dall’ippocampo, cruciale per l’apprendimento e la memoria.

Questo ambizioso progetto potrebbe portare a scoperte significative sul funzionamento cerebrale e sugli effetti delle esperienze individuali nella connettività neurale.

Invio di domande sul corpo umano

Per ulteriori approfondimenti e domande sul funzionamento del corpo umano, puoi contattare community@livescience.com con oggetto “Health Desk Q” e ricevere risposte sul sito web.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.