domenica 19 Maggio 2024

“Ci sono voluti 1,1 miliardi di anni per accumularsi”: il giacimento di elio nel Minnesota ha concentrazioni “incredibilmente grandi”

2 mesi ago

Scoperta eccezionale di elio nel Minnesota

Un nuovo serbatoio di elio nel Minnesota rivela concentrazioni sorprendentemente elevate, aprendo potenzialmente la strada all’estrazione commerciale.

La società Pulsar Helium ha annunciato la scoperta di depositi di elio con concentrazioni incredibilmente alte, superando le aspettative iniziali.

Concentrazioni record

Le nuove rilevazioni mostrano concentrazioni fino al 13,8%, un record nel settore dell’elio, confermando l’importanza di questa scoperta.

L’elio, sebbene il secondo gas più abbondante nell’universo, è raro sulla Terra e si forma attraverso processi di fusione nucleare e decadimento radioattivo.

Unici depositi nel Minnesota

Contrariamente alla norma, l’elio nel Minnesota non è associato a idrocarburi, ma si trova in rocce granitiche ricche di uranio e torio, con un’origine vulcanica.

L’accumulo di elio nel giacimento del Minnesota è avvenuto in un periodo lungo, 1,1 miliardi di anni, spiegando le eccezionali concentrazioni attuali.

Prospettive future

Questa scoperta potrebbe avere importanti implicazioni economiche e scientifiche, aprendo nuove prospettive per l’estrazione e l’utilizzo dell’elio in diverse applicazioni.

Il Minnesota si conferma così come una zona di interesse per la ricerca e l’estrazione di risorse naturali preziose come l’elio, consolidando il suo ruolo a livello globale.

Il ruolo dell’elio liquido e le sue applicazioni

L’elio liquido riveste un’importanza fondamentale in settori come reattori nucleari, razzi, superconduttori e apparecchiature diagnostiche mediche. Tuttavia, la sua disponibilità limitata sta generando carenze in diversi settori.

La scoperta dei depositi di elio nel Minnesota

Recenti scoperte di depositi di elio nel Minnesota potrebbero rappresentare una soluzione alle critiche carenze negli Stati Uniti, riducendo le perdite durante il trasporto. Secondo Thomas Abraham-James, questa risorsa potrebbe essere vitale per diversi settori.

Il problema della conservazione dell’elio

L’elio è notoriamente difficile da conservare e tende a degradarsi tra 25 e 45 giorni dall’estrazione, causando perdite significative. Tuttavia, i giacimenti nel Minnesota potrebbero consentire una fornitura più costante e affidabile.

Il potenziale del giacimento di elio nel Minnesota

Secondo Abraham-James, il giacimento nel Minnesota risulta particolarmente promettente in quanto il gas sale naturalmente in superficie, evitando così l’uso del fracking. Questo consentirebbe una produzione flessibile e su misura delle risorse di elio.

Analisi e stime future sul sito di produzione

Gli esperti stanno analizzando i dati raccolti nel sito per valutarne le dimensioni e le caratteristiche. Ulteriori misurazioni sono necessarie per determinare la pressione e le portate del gas immagazzinato, cruciali per valutare la potenziale produzione commerciale.

Prospettive future sulla produzione di elio nel Minnesota

Thomas Abraham-James sottolinea l’importanza dei risultati attesi entro la metà dell’anno, i quali determineranno la fattibilità della produzione commerciale nel sito. In caso di esito positivo, il Minnesota potrebbe diventare una risorsa chiave nell’approvvigionamento di elio liquido.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.