mercoledì 22 Maggio 2024

Come far ringiovanire un vecchio sistema immunitario

2 mesi ago

Scoperta: Topi Anziani con Sistema Immunitario Ringiovanito

Secondo uno studio pubblicato su Natura, i topi anziani hanno mostrato un sistema immunitario più giovane dopo un trattamento che ha ridotto le cellule staminali proinfiammatorie. La tecnica ha migliorato le loro risposte alle infezioni e ridotto l’infiammazione.

Questo approccio potrebbe avere un impatto positivo anche negli esseri umani, poiché le basi biologiche delle cellule staminali sono simili tra le due specie. Robert Signer, esperto in cellule staminali, ha commentato positivamente sull’importanza di questo progresso scientifico.

Equilibrio Cellule Staminali e Invecchiamento

La ricerca condotta da Irv Weissman dell’Università di Stanford ha rivelato che con l’invecchiamento dei topi, le popolazioni di cellule staminali del sangue subiscono cambiamenti. Nei topi anziani, le cellule immunitarie innate diventano prevalenti, a scapito di quelle adattive, compromettendo il sistema immunitario.

Questo squilibrio potrebbe spiegare la maggiore suscettibilità degli anziani alle infezioni gravi e alle risposte più deboli alle vaccinazioni. Ripristinare l’equilibrio delle cellule staminali del sangue potrebbe dunque avere effetti benefici nel ringiovanire il sistema immunitario.

Risultati Promettenti sul Ringiovanimento Immunitario

Attraverso il trattamento con anticorpi mirati alle cellule staminali proinfiammatorie, i topi anziani hanno dimostrato un sistema immunitario ringiovanito. Questo approccio potrebbe rappresentare un passo importante nel campo della ricerca sull’invecchiamento e sul rafforzamento del sistema immunitario nelle persone anziane.

Cellule staminali e sistema immunitario

Uno studio condotto su topi anziani ha dimostrato che la vaccinazione migliora la capacità del sistema immunitario di respingere infezioni virali. I topi trattati hanno mostrato una maggiore resistenza rispetto ai non trattati.

Influenza delle cellule staminali

Le diverse popolazioni di cellule staminali del sangue possono influenzare l’invecchiamento del sistema immunitario. Il trattamento con anticorpi potrebbe non solo influire sulle cellule staminali, ma anche sull’ambiente in cui queste operano, secondo gli esperti.

Ricerca e sviluppo per il futuro

Studi simili sono in corso per riequilibrare le cellule staminali nel sangue umano invecchiato. Tuttavia, prima di passare agli studi clinici sull’uomo, sono necessari diversi anni di ricerca e finanziamenti continui.

Impatti futuri della terapia

La terapia con anticorpi potrebbe avere effetti rilevanti, ad esempio sull’incidenza di patologie come il cancro o le malattie infiammatorie. Il confronto tra il sistema emopoietico giovane e quello anziano rivela differenze significative a livello corporeo.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Don't Miss

Le proteste per la guerra tra Israele e Hamas hanno fatto a pezzi le università americane: quale sarà il prossimo passo?

Le proteste e la divisione nelle università americane Le recenti proteste legate

cosa significa per l’intelligenza artificiale il boom dei chatbot cinesi

Il boom dei chatbot cinesi e l’intelligenza artificiale Con la crescente competizione