giovedì 18 Luglio 2024

Un generale americano mette in guardia sulla crescente influenza della Russia in Africa

4 mesi ago

Un generale americano all’Africa Command avverte sul crescente ruolo della Russia in Africa

Il capo dell’Africa Command degli Stati Uniti ha lanciato un avvertimento al Congresso sulla crescente presenza della Russia in Africa. Quest’ultima sta espandendo la sua influenza, portando diversi paesi africani vicino a cadere sotto il suo controllo.

La situazione in Africa e le azioni della Russia

Il generale Michael Langley del Corpo dei Marines ha evidenziato che la Russia sta diffondendo false narrazioni in paesi come la Libia, cercando di ampliare il suo accesso e la sua influenza nella regione del Maghreb. Questo fenomeno preoccupa gli Stati Uniti in quanto incide sul fianco meridionale della NATO.

Presenza militare americana e strategie della Russia

AFRICOM segnala la presenza di centinaia di militari statunitensi in Africa. Gli ufficiali americani sottolineano che sia la Russia che la Cina stanno rafforzando la loro presenza sul continente. Il generale Thomas Waldhauser ha già evidenziato come la Russia utilizzi mercenari e vendite di armi per accedere alle risorse naturali africane.

Disinformazione e instabilità nel Sahel

Langley ha sottolineato che la disinformazione russa ha contribuito significativamente all’instabilità nella regione del Sahel. Quest’ultima ha soffocato la narrazione statunitense, alimentando tensioni e creando un clima di incertezza. L’Africa sta diventando un campo di battaglia per la lotta d’influenza tra Russia e Stati Uniti.

Richiesta di risorse per contrastare le interferenze straniere

Il generale Langley ha richiesto maggiori risorse per combattere la narrativa russa e le operazioni di disinformazione. Sottolinea inoltre che sia la Russia che la Cina hanno progetti a lungo termine nel continente africano. L’appello è a essere vigili e a contrastare queste crescenti minacce per mantenere stabilità e sicurezza.

Stati Uniti contro Russia e Cina: il confronto in Africa

Secondo Langley, la Federazione Russa sta mostrando un interesse crescente nell’Africa centrale e nel Sahel, con una chiara intenzione di acquisire terreni e potere di proiezione.

L’importanza dei partner militari africani

Langley sottolinea la necessità di aumentare i posti nei programmi di formazione militare statunitensi per i partner africani, citando la richiesta del Marocco di ulteriori seggi.

Partenariati statunitensi in Africa

Gli Stati Uniti mantengono un vantaggio strategico in Africa grazie ai partenariati della Guardia Nazionale con 18 paesi africani, un programma definito “senza rivali” da Langley.

Piani per il futuro

Langley e il generale Hokanson hanno delineato un piano che si estenderà per il resto del decennio, mirando a sviluppare programmi di partnership più strategici in tutto il continente africano.

Il ruolo chiave degli Stati Uniti

Langley sottolinea che l’approccio degli Stati Uniti nel costruire collaborazioni e sviluppare capacità nelle nazioni africane rappresenta un vantaggio incomparabile rispetto alla Russia e alla Cina.

Segui su...

Lascia un commento

Your email address will not be published.